"Gran Premio Italia 2021": Circolo fotografico S. Giorgio di Albenga nella top ten nazionale - IVG.it
Complimenti

“Gran Premio Italia 2021”: Circolo fotografico S. Giorgio di Albenga nella top ten nazionale

Per il circolo albenganese anche un terzo posto nella categoria Under30

Albenga. Grande risultato, quello ottenuto dal Circolo Fotografico San Giorgio al “Gran Premio Italia 2021”: la squadra Under 30, composta da Morando Marta, Gai Ania, Bosisio Chiara e Canobbio Andrea, si è infatti classificata al terzo posto assoluto tra i sodalizi fotografici italiani appartenenti alla grande Federazione FIAF.

L’impresa, particolarmente impegnativa in tempi in cui è difficile fotografare, muoversi e incontrarsi, premia il progetto formativo del San Giorgio e le attenzioni che il circolo riserva ai giovani con la sua scuola permanente di fotografia. Il rilievo di questi risultati è rafforzato dal piazzamento della squadra A senior che si è riconfermata al decimo posto, collocandosi per il secondo anno consecutivo nella top ten dei Circoli Fotografici Italiani.

Tavaroli Paolo, Rossello Mario, Aldacor Sergio, Pelle Francesco, Cantanna Andrea, Ciuni Lorenzo, Nebbia Daniele, Gravano Dino, Buccinnà Mariella, Genco Giuseppe: questi i nomi dei campioni del team A. Ottimo il gioco di squadra degli affiatatissimi fotografi di Albenga che hanno contribuito presentando anche con il team B immagini inedite di: Baio Rita, Basso Roberto, Dal Santo Daniela, Maglio Andrea, Negri Alessandro, Bruno Ruggero, Maccari Stefano.

Il Circolo Di Albenga è stato nominato Benemerito della Fotografia Italiana e rappresenta la Federazione Mondiale (FIAP) in Italia. Il selezionatore delle squadre, prof. Paolo Tavaroli, che ha già vinto due Coppe del Mondo per la Fotografia con la Nazionale Italiana, ha scelto le fotografie che hanno permesso non solo questo successo ma di condurre ormai stabilmente il Club a ottimi livelli nelle World Cup per Club e nei contest in giro per il mondo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.