Finale Ligure: dal Comune 2 milioni di euro per via Dante, piazza Abbazia e lungomare Migliorini - IVG.it
Progetti

Finale Ligure: dal Comune 2 milioni di euro per via Dante, piazza Abbazia e lungomare Migliorini

La giunta comunale di Finale Ligure guidata dal sindaco Ugo Frascherelli sta definendo l’applicazione dell’avanzo di bilancio

comune finale

Finale Ligure. In queste settimane la giunta comunale di Finale Ligure guidata dal sindaco Ugo Frascherelli sta definendo l’applicazione dell’avanzo di bilancio: in programma ci sono azioni di aiuto e sostegno a famiglie ed attività, azioni in campo sociale e la programmazione per i futuri investimenti in opere, lavori e progetti per la città.

“Lo abbiamo promesso ed oggi impostiamo i primi passi concreti: via Dante sarà completamente riqualificata nel 2022 – afferma il sindaco – L’opera è da sempre associata ad un intervento privato quale opera a scomputo. Non possiamo più attendere, la città merita la riqualificazione di un’arteria stradale così importante. Abbiamo deciso quindi di stanziare 900 mila euro per finanziare il prossimo cantiere.”

“Occorrerà terminare il percorso progettuale e quello autorizzativo per appaltare l’opera entro fine anno ed aprire il cantiere nel 2022. L’amministrazione ha deciso di avviare in contemporanea l’affinamento progettuale di via Dante, lo studio preliminare del nuovo ponte sul Pora (si ipotizza all altezza della Carige come dalle suggestioni della Lista Cervone Sindaco) ed il concorso di progettazione su via Brunenghi”.

“Proprio perché le tre differenti progettualità hanno commistioni evidenti. Studiare i tre differenti siti in contemporanea sarà fondamentale per disegnare un quadro complessivo di questa parte di Finale Ligure e concretizzare in modo funzionale i 3 interventi in modo che risolvano parecchi problemi sulla città”.

Oltre al rione di Marina e Borgo arriva anche l’ottima notizia su Pia: “Stiamo definendo la nuova convenzione con l’operatore dell’ex hotel Astoria per eseguire a scomputo i lavori della nuova piazza Abbazia. Parliamo di circa 850 mila euro di Riqualificazione, la conclusione di un grande lavoro avviato sul Rione ormai 4 anni fa. Sarà l’opera da decenni promessa a Pia e finalmente di prossima realizzazione.”

Anche in questo caso l’obiettivo dell’amministrazione è “completare il percorso progettuale ed autorizzativo nei prossimi mesi per iniziare il cantiere tra il 2021 ed il 2022”.

Sempre a Pia la giunta ha deciso di continuare i lavori su Lungomare Migliorini, con ulteriori 350 mila euro; risorse necessarie a completare il lotto fino a piazza Mamberto.

“Un piano lavori pubblici molto ricco ed ambizioso che impegnerà tutto il settore per diversi anni – commenta il vice sindaco Andrea Guzzi – Ricordiamo infatti che oltre a queste novità il Comune ha già in programma ulteriori interventi di protezione civile su Varigotti (2 milioni) sul Porto (759 mila euro) e su litorale di Marina (2,5 milioni di euro). Oltre all’ordinario piano di interventi manutentivi sulla città e alle grandi ambizioni su Varigotti relative a lungomare e ex sede ferroviaria. Il 2021 è già caratterizzato da cantieri di rilancio , ma il 2022 lo sarà ancora di più”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.