Emergenza Covid, Toti: "La Liguria avrebbe dati da zona gialla" - IVG.it
Il punto

Emergenza Covid, Toti: “La Liguria avrebbe dati da zona gialla”

Confermata la zona arancione per la prossima settimana. Prima dose di vaccino al 20% della popolazione

Generica

Genova. “Oggi, se non fosse per il decreto governativo in vigore, la Liguria sarebbe in piena zona gialla. Il valore Rt nella ‘forchetta bassa’ è 0,96“. A comunicarlo è il presidente della Regione Giovanni Toti anticipando i dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute che saranno diffusi nella giornata di domani. “L’unico dato di rischio è la pressione sui nostri ospedali che comunque è in deciso calo come dimostrano i dati di oggi”, ha aggiunto Toti.

Confermata dunque la zona arancione anche per la prossima settimana, visto che la zona gialla è sospesa fino al 30 aprile. I dati di incidenza sono in diminuzione in tutta la regione, anche nel Savonese e nell’Imperiese dove fino alla settimana scorsa era in vigore la zona rossa. La previsione parla dunque di un aprile in discesa in attesa delle graduali riaperture alle quali il Governo sta lavorando.

Intanto arrivano buone notizie sul fronte della campagna vaccinale. “Oggi abbiamo raggiunto la quota del 20% di popolazione vaccinata con la prima dose – ha detto Toti – La media italiana è 16,4%, noi siamo a 20,7%”. Segno che la campagna vaccinale, come promesso, ha accelerato pure troppo. Siamo ai limiti della nostra possibilità di programmazione, ci auguriamo che aumentino gli arrivi da Roma nelle prossime due settimane, anche con Johnson&Johnson che al momento è bloccato e con le dosi Pfizer in arrivo”.

Da questa sera alle 23.00 potranno prenotare il vaccino anti-Covid le persone con età compresa tra 65 e 69 anni sul portale prenotovaccino.regione.liguria.it e da domani mattina anche attraverso il numero verde 800 938 818, le farmacie e gli sportelli Cup. Per questa fascia d’età è prevista la somministrazione del vaccino AstraZeneca, a meno che non si appartenga alla categoria degli “estremamente vulnerabili” che ricevono dosi Pfizer o Moderna (prenotazioni e vaccinazioni sono già avviate).

Sul fronte delle riaperture, ulteriori novità potrebbero riguardare le scuole superiori dalle prossime settimane. La Regione pensa all’estensione della didattica in presenza al 75%, “ma non la prossima settimana – commenta Toti -. Occorre stabilizzare il dato e conoscere il calendario delle eventuali aperture che il Governo vorrà fare e vogliamo conoscere l’impatto complessivo dello scenario di rischio. Ne ragioneremo a metà della prossima settimana vedendo i dati dei prossimi giorni in vista della settimana successiva al 25 aprile”.

leggi anche
  • Poiana soccorsa dall’Enpa a Sassello, deceduto l’astore trovato a Celle
    astore
  • Savona, lunedì concerto di Natale con la Banda Forzano
    Chiabrera
  • Toirano, una domenica pomeriggio con “Presepi & sapori”
    Toirano - presepe
  • Calcio, “Coppa Città di Alassio”: le squadre dei Pulcini 2003
    San Filippo Neri
  • Bollettino
    Covid, in Liguria 407 nuovi casi e 14 morti: ma i guariti sono 749
    ambulanza covid san martino coronavirus pronto soccorso contagio ricovero
  • Disposizioni
    Covid, Astrazeneca alle persone 60-79: le indicazioni per gli hub vaccinali
    Generica
  • Riconoscimento
    Covid, per la Liguria in arrivo oltre un mln di euro per il personale sanitario
    Generica
  • Nuova fase
    Vaccino Covid, al via le prenotazioni per gli over 65: ecco tutte le modalità
    vaccino covid

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.