Covid, seconde case vietate in Liguria sino all'11 aprile: Toti estende l'ordinanza - IVG.it
Decisione

Covid, seconde case vietate in Liguria sino all’11 aprile: Toti estende l’ordinanza

Dopo la decisione di mettere in zona rossa tutto il Savonese e l'Imperiese

Liguria. Niente seconde case in Liguria fino all’11 aprile. È quanto prevede un’ordinanza che sarà firmata nelle prossime ore dal presidente Giovanni Toti, come rendono noto fonti della Regione Liguria.

Il divieto era stato emanato negli scorsi giorni per il periodo delle vacanze pasquali, dal 1° aprile al 5 aprile compresi, per evitare l’afflusso di turisti dalle altre regioni e gli spostamenti dei residenti. Ma con l’entrata in vigore della zona rossa nelle province di Savona e Imperia sarà esteso per tutta la durata del lockdown che riguarda il Ponente della regione.

Notizia in aggiornamento

leggi anche
  • Affondo
    Zona rossa fra sole 6 ore, rabbia di commercianti e pubblici esercizi: “Ancora presi in giro”
  • Nuova emergenza
    Covid, torna l’allarme: nel savonese boom di nuovi casi (+175)
  • Regole
    In provincia di Savona è di nuovo zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa è vietato sino all’11 aprile
  • Reazione
    Savonese zona rossa, Camiciottoli (Lega) contro Toti: “Basta solisti”. Il governatore: “Decisione condivisa”
  • Motivi
    Lockdown savonese, Toti: “Zona rossa indispensabile, dobbiamo frenare l’espandersi del virus”
  • Regole
    Da oggi Liguria spaccata in due: nel savonese zona rossa, a Genova arancione

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.