Covid, Carolina Carosio (Fenagifar): "Anche noi farmacisti potremo presto vaccinare" - IVG.it
Novità in arrivo

Covid, Carolina Carosio (Fenagifar): “Anche noi farmacisti potremo presto vaccinare” video

La savonese presidente dei giovani del settore: "Abbiamo stipulato un accordo con il Governo ma serve un'educazione scientifica"

Savona. Da ieri le vaccinazioni anti Covid-19 nelle farmacie per gli anziani dai 70 ai 79 anni (tranne i “fragili”, ovvero chi presenta patologie) sono state estese a tutta la provincia di Savona: se prima infatti i presìdi che offrono questo servizio si trovavano solo nel capoluogo, a Sassello, ad Albisola Marina e in Valbormida, ora la copertura è capillare su tutto il territorio. E presto potranno vaccinare non solo i medici, ma anche i farmacisti.

In totale i centri preposti nel savonese sono passati dai 6 già attivi da fine marzo a 16 e sono aumentate anche le dosi settimanali a disposizione, da 340 a 1.000. Tra maggio e giugno i numeri potrebbero aumentare: l’obiettivo è abilitare tutte le strutture aderenti a somministrare il Vaxzevria di AstraZeneca.

Tra le farmacie in cui si effettuano le inoculazioni c’è quella di Zinola, in cui opera Carolina Carosio, presidente della Federazione Nazionale Associazioni Giovani Farmacisti, con la quale facciamo il punto della situazione.

Dottoressa, come procedono le vaccinazioni?
“Bene, speriamo di raggiungere in tempi brevi quella massa critica tale che ci consenta di uscire dalla fase pandemica, con cui tuttavia faremo i conti ancora per parecchio tempo”.

Quale contributo danno nei vostri centri?
“Insieme alle prenotazioni telematiche per fasce d’età e alla distribuzione delle dosi ai medici di famiglia alleggeriscono la macchina organizzativa e ci pongono al centro del sistema salute. Sono un impegno e una responsabilità in più ma rappresentano una svolta epocale per la nostra professione e ci confermano nel ruolo di ‘front office’ sicuro grazie alla separazione tra le zone di accoglienza, inoculazione e attesa postsomministrazione e alla calendarizzazione delle sedute”.

Come reagiscono i pazienti?
“Sono soddisfatti: da noi è facile accedere e instaurano un rapporto diretto con il loro professionista di fiducia, caratteristiche tipiche della farmacia ma più tangibili fin dal lockdown dell’anno scorso, quando c’era almeno una croce verde sempre illuminata anche nei paesini”.

Attualmente solo i medici possono inoculare le dosi: quando potrete farlo anche voi?
“È stato stipulato un accordo quadro governativo grazie a cui potremo diventare vaccinatori dopo aver svolto la dovuta formazione erogata dall’Istituto Superiore di Sanità: tantissimi colleghi hanno già concluso la prima parte ed ora si apprestano alla seconda. È un ulteriore passo che ci uniforma ad altre nazioni europee, in cui esiste già l’abilitazione per le immunizzazioni antinfluenzali”.

Di recente il consigliere provinciale e odontoiatra Eraldo Ciangherotti ha proposto di autorizzarvi a vendere le dosi alla popolazione: cosa ne pensa?
“È una suggestione: nel nostro sistema sanitario creerebbe disparità di accesso. Invece è fondamentale non sovraccaricare i cittadini di informazioni, anche se legittime, e fornire loro un’educazione scientifica di base lineare e precisa, altrimenti si rischia di generare confusione, come avvenuto con le notizie sull’efficacia dei vaccini. Noi lo stiamo facendo sin dall’inizio della pandemia”.

leggi anche
  • Alternativa
    Covid, Ciangherotti (FI): “Diamo alle farmacie la possibilità di vendere il vaccino”
    vaccino covid
  • Cittadinanza attiva
    La Federazione nazionale dei Giovani farmacisti in prima linea contro la violenza sulle donne
    Federazione Nazionale Giovani Farmacisti campagna violenza donne
  • In prima linea
    Covid-19, Carolina Carosio (Fenagifar) a IVG.it: “Farmacisti coraggiosi, ora si rinnovi il contratto nazionale”
    Carolina Carosio FENAGIFAR Giovani Farmacisti
  • Bollettino
    Covid, 54 nuovi casi in Asl2 ma contagiati in Liguria scendono sotto quota 6 mila
    vaccino covid

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.