Sospensione vaccino Johnson&Johnson in Usa, il ministro Speranza: "Valutazioni in corso" [AGG] - IVG.it
Cautela

Sospensione vaccino Johnson&Johnson in Usa, il ministro Speranza: “Valutazioni in corso” [AGG]

A Savona prime dosi arriveranno dopodomani

vaccino vaccini generica

Liguria. Aggiornamento ore 20.51 “Abbiamo fatto oggi una riunione con i nostri scienziati e l’Aifa e siamo in collegamento con l’Ema: valuteremo nei prossimi giorni, appena Ema e gli Usa ci daranno notizie più definitive, quale sarà la strada migliore ma io penso che anche questo vaccino dovrà essere utilizzato perchè è un vaccino importante”. Lo ha detto a Porta a porta il ministro della Salute Roberto Speranza dopo la sospensione del vaccino J&J negli Usa a seguito della segnalazioni di alcuni casi di eventi trombotici.

– Se l’arrivo del vaccino monodose di Johnson&Johnson è previsto a Savona giovedì 15 aprile, negli Usa, come riporta il New York Times, ne viene chiesta la sospensione. La Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control smetteranno infatti di usare il vaccino nei siti federali e solleciteranno gli Stati a fare lo stesso in attesa delle indagini sui problemi di sicurezza, si legge sull’Ansa.

La sospensione è legata a sei casi riscontrati negli Stati Uniti che hanno sviluppato una malattia rara che coinvolge coaguli di sangue nelle due settimane successive alla vaccinazione. Questi casi hanno riguardato donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni, scrive il Nyt, citando funzionari informati sul caso. Una persona di queste, sempre secondo Ansa, è mancata, mentre una seconda, in Nebraska, è stata ricoverata in condizioni critiche. Finora negli Stati Uniti circa sette milioni di persone hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson, ma la raccomandazione è quella di una pausa nell’uso del vaccino per cautela.

La notizia riporta a galla tutti quei timori sollevati da alcune reazioni, anche mortali, manifestate dopo l’inoculazione del vaccino AstraZeneca, da ultimo quello segnalato a Genova nonostante le indagini su una possibile correlazione con il vaccino siano ancora aperte. Come ha detto il ministro Mariastella Gelmini a Tgcom24, tuttavia: “I vaccini sono sicuri. Non allarmiamoci, il numero dei casi sospetti di Johnson&Johnson è inferiore a quelli di Astrazeneca, ma non vuol dire che non sono sicuri, è più pericoloso non fare il vaccino. Ci sarà un incontro dei ministri europei della salute, ma sono sicura che sarà riconosciuto come sicuro come già successo per Astrazeneca”.

Per fare chiarezza sulla questione in Italia è stata programmata per oggi alle 16.30 una riunione al ministero della Salute a cui parteciperanno l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), l’Iss e il Cts.

Più informazioni
leggi anche
  • Anticipo
    Covid, il vaccino Johnson&Johnson in arrivo in Liguria già giovedì 15 aprile
    vaccino covid
  • Bianco, nero e grigio
    Vaccino Covid per medici e infermieri: le ragioni di chi dice sì, chi è no vax e chi vuole solo Johnson&Johnson
    Generica
  • Commento
    Vaccini Covid, Bassetti: “Johnson & Johnson? L’Italia acquisti le dosi a livello extra-europeo”
    Generica
  • Cambio di passo
    Covid, pronta nuova task force per accelerare sui vaccini a domicilio
    Vaccino rsa Villa Marta
  • Due settimane
    Covid, l’annuncio di Toti: “Entro la fine di aprile vaccinati tutti gli over 80”
    Generica
  • Preoccupazione
    Vaccini, piovono le disdette per i vulnerabili under 60 ma Regione garantisce: “Avranno la precedenza”
    Generica
  • Prospettive
    Johnson&Johnson, ore decisive ma i vaccini “stile Astrazeneca” potrebbero sparire entro un anno
    vaccino covid
  • Analisi
    Johnson & Johnson, Ema dà l’ok: “Possibili legami tra vaccino ed eventi molto rari”. Campagna potrebbe riprendere
    vaccino covid

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.