Andora, bando di A.M.A: si cercano addetti e operai per i servizi balneari comunali e il solarium - IVG.it
Aaa cercasi

Andora, bando di A.M.A: si cercano addetti e operai per i servizi balneari comunali e il solarium

Sono tre i posti disponibili. De Nicola: "Speriamo possano essere di aiuto a chi ha perso il lavoro a causa della pandemia"

spiaggia andora

Andora. Bando per l’assunzione a tempo determinato di 3 operai qualificati e addetti vendita biglietti che svolgeranno le  mansioni di ordine e sicurezza, allestimento e smontaggio impianti e attrezzature spiaggia e solarium.

“Si tratta di un contratto per i quattro mesi della stagione estiva nell’ambito dei servizi balneari comunali gestiti dall’Ama – spiega il presidente dell’azienda Multiservizi del comune di Andora, Fabrizio De Nicola – speriamo che possano essere di aiuto a chi ha perso il lavoro a causa della pandemia che ha colpito in particolare i lavoratori del settore turistico e commerciale”.

“Cerchiamo personale preparato, con esperienza e che sia portato al rapporto con i clienti – spiega il direttore del porto Eugenio Ghiglione – Il bando individua le competenze, le qualifiche professionali e le esperienze maturate il cui possesso attribuirà un corrispondente punteggio” .

“Il solarium – dichiara il sindaco di Andora. Mauro Demichelis – è un caso emblematico di come un’opera pubblica possa creare posti di lavoro. Nato da una esigenza di manutenzione dei tetti delle cale del porto, si sia trasformato in poche stagioni in un servizio turistico di grande successo che dà opportunità di occupazione ulteriori insieme a quelli a servizio della nostra spiaggia libera attrezzata”.

Per stilare la graduatoria sarà fatto un concorso. Per partecipare è necessario presentare domanda. Il bando delinea le professionalità ricercate e il punteggio attribuito alle esperienze lavorative fatte Le candidature dovranno pervenire entro le ore 12:30 del 29 aprile. Le prove selettive si svolgeranno il 7 maggio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.