Albenga, l'ultimo messaggio di Fabio Brandalise: "Amate la vostra vita, siete unici" - IVG.it
Ricordo

Albenga, l’ultimo messaggio di Fabio Brandalise: “Amate la vostra vita, siete unici”

Tanti i messaggi di cordoglio di amici e conoscenti comparsi sulla sua pagina facebook

Albenga. Si è conclusa ieri la vita terrena di Fabio, ma ancora non si spegne la condivisione sui social e sono tanti i messaggi di cordoglio e la grande tristezza degli amici e di coloro che l’hanno conosciuto e amato.

Ma è oggi che – a sorpresa – è apparso sul suo profilo facebook un messaggio, una testimonianza postuma, probabilmente vergata quando Fabio ha compreso che la sua vita stava volgendo al termine.

“Alla fine vi ho fatto lo scherzo più grande… Sono andato di là!
Avrei in realtà voluto fare ancora molte cose, perché…

Pubblicato da Fabio Brandalise su Martedì 6 aprile 2021

Con grande generosità e per dare sollievo al dolore degli amici ecco le sue parole: “Alla fine vi ho fatto lo scherzo più grande… Sono andato di là! Avrei in realtà voluto fare ancora molte cose, perché io la VITA l’ho amata tanto. Anche se apparentemente questa battaglia non l’ho vinta, io una cosa da dirvi ancora ce l’ho! Amatela la vostra vita, onoratela, mettetela al servizio di qualcosa di più grande, se a voi sembra troppo questo regalo da tenere tutto per voi!Siete unici! Non esiste nessuno uguale a voi nel mondo. Per questo dovete dare valore a questo dono, perché ci siete solo voi che potete farlo! E se volete passare a farmi l’ultimo saluto, sotto trovate gli appuntamenti! Poi restituirò il mio corpo al mio amato Mare! Ma potrete continuare a pensarmi ogni volta che guardate lontano all’orizzonte. Io sono là! Con amore, Fabio”.

Più informazioni
leggi anche
  • Aveva 59 anni
    Lutto ad Albenga: morto Fabio Brandalise, la mamma gestiva l’Osteria dei Leoni
  • Cordoglio
    Ad Albenga l’ultimo saluto a Fabio Brandalise: “Ha apprezzato il grande dono della vita con pienezza”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.