Albenga e Savona, i consiglieri Munì e Pasquali: "Sostegno per l'approvazione del DDL Zan" - IVG.it
Presa di posizione

Albenga e Savona, i consiglieri Munì e Pasquali: “Sostegno per l’approvazione del DDL Zan”

"Intollerabile che ancora oggi, nel 2021, in Italia ci siano persone che vengano discriminate per il loro orientamento sessuale e che, peggio ancora, siano vittime di violenza"

Munì Pasquali

Albenga-Savona. Un’azione congiunta di sostegno per l’approvazione del DDL Zan. È partita nei Comuni di Albenga e Savona, ad opera dei consiglieri comunali Vincenzo Munì e Barbara Pasquali.

“E’ davvero intollerabile che ancora oggi, nel 2021, in Italia ci siano persone che vengano discriminate per il loro orientamento sessuale e che, peggio ancora, siano vittime di violenza proprio perché questo, – hanno spiegato. – La Costituzione Italiana e la Repubblica tutelano i diritti di ciascun cittadino a prescindere da credo politico, fede religiosa ed orientamento sessuale e non prevedono cittadini di serie A o serie B”.

“Per questa ragione, riteniamo che non sia più rinviabile l’approvazione di una legge che garantisca a ciascuno cittadino, il diritto al rispetto alla propria identità di genere e del proprio orientamento sessuale”.

“Proprio per sostenere questi diritti abbiamo quindi convintamente deciso di presentare nei rispettivi consigli comunali di Savona e di Albenga, proposte a sostegno del DDL Zan, per sensibilizzare l’opinione pubblica e per chiedere e pretendere, come fatto in queste ultime settimane da associazioni e da tantissime amministrazioni locali, di tutta italia, che il Senato approvi al più presto questa proposta di legge, adeguando anche il nostro Paese al resto d’Europa”, hanno concluso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.