Albenga, Ciangherotti annuncia: "Nasce la Scuola di Politica di Forza Italia" - IVG.it
Novità

Albenga, Ciangherotti annuncia: “Nasce la Scuola di Politica di Forza Italia”

"Ogni settimana, ci si ritroverà per affrontare temi e problematiche politiche e amministrative riguardanti il territorio e non solo"

Albenga. “Ad Albenga nasce la Scuola di Politica di Forza Italia”. Ad annunciarlo, Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia nel Consiglio comunale ingauno e assessore provinciale.

“Vogliamo rilanciare Forza Italia e farla tornare a ricoprire il suo ruolo naturale, quello del partito delle Partite Iva, degli imprenditori, dei lavoratori e, più in generale del lavoro, – ha proseguito l’amministratore forzista. – Per questo, anche ad Albenga, Forza Italia si è attivata per organizzare una vera e propria scuola di politica, così come fortemente caldeggiato dal coordinatore regionale Carlo Bagnasco, da Mario Mascia responsabile Formazione FI Liguria e appoggiato dal coordinatore provinciale Marco Melgrati”.

“Così giovedì sera, assieme ad un primo gruppo di iscritti della provincia di Savona (Nicola Podio, Ginetta Perrone, Mariangela Borin e Silvano Montaldo) abbiamo partecipato al primo appuntamento organizzato dal responsabile ligure della formazione Mario Mascia. L’incontro, ovviamente online, è stato con la senatrice Alessandra Gallone, responsabile nazionale della formazione di Forza Italia”.

“Il progetto è quello di creare una classe dirigente appassionata e competente. Così, ogni settimana, ci troveremo per affrontare temi e problematiche politiche e amministrative riguardanti il nostro territorio e non solo. Questa scuola, ovviamente, è aperta a chiunque voglia partecipare attivamente alla vita civile del paese, avvicinandosi o riavvicinandosi alla politica, anche perchè se non ci interessiamo alla politica, sarà lei ad interessarsi a noi. Chiunque voglia partecipare può farlo contattandomi”, ha concluso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.