Prevenzione

Albenga, al via l’intervento di pulizia straordinaria del fiume Centa

Prevede il taglio delle piante di basso, medio e alto fusto, lo falcio di erbe infestanti, vegetazione spontanea e canneti

Albenga. Albenga investe sulla sicurezza idrogeologica del territorio. È iniziato in questi giorni un importante intervento di pulizia straordinaria del fiume Centa che riguarderà il tratto compreso tra la variante dell’Aurelia e l’area Commerciale sita in Reg. Bagnoli.

Questi lavori fanno parte del progetto di “Manutenzione Rii Fossi e Canali” che l’Amministrazione di Albenga ha finanziato con 104.179,76 euro e, ad aggiudicarsi la gara è stata da ditta “Tracce Società Cooperativa” di Finale Ligure che eseguirà l’intervento per un importo contrattuale di € 73.335,51.

In questi giorni è già stato effettuato l’accesso all’area con i mezzi da lavoro e la pulizia delle 7 bocche di scarico con valvole clapet indispensabili per il corretto deflusso delle acque e per evitare ostruzioni e allagamenti dei rii e canali che confluiscono nel Centa.

L’intervento, nel suo complesso, prevede il taglio delle piante di basso, medio e alto fusto presenti all’interno dell’alveo, lo falcio di erbe infestanti, vegetazione spontanea e canneti con la rimozione e il trasporto in discarica di eventuali rifiuti (carta, plastica, vetri, lattine e rifiuti solidi vari) presenti in alveo.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “In questi ultimi anni abbiamo assistito a fenomeni meteorologici particolarmente intensi con forti e abbondanti precipitazioni concentrare in brevi lassi temporali, tutto ciò ha evidenziato ancor più l’importanza degli interventi di pulizia dell’alveo del Centa. La nostra amministrazione intende continuare a programmare, annualmente, interventi di manutenzione straordinaria sia dei principali rii e canali presenti sul territorio che del fiume Centa, per limitare il più possibile il rischio di eventuali esondazioni. Inoltre stiamo realizzando un progetto da sottoporre alla Regione per la rimozione del materiale lapideo che nel corso degli anni si è depositato nell’alveo del fiume alzandone la quota”.

Aggiunge il vicesindaco Alberto Passino: “La pulizia del fiume Centa vuole essere l’inizio di una serie di interventi, anche sui rii minori, che attraverseranno la bella stagione per essere pronti già dal mese di ottobre alle piogge, sempre più intense sul nostro territorio. Purtroppo al momento le risorse disponibili non consentono di intervenire sulla totalità del fiume, ma stiamo lavorando per ulteriori interventi futuri.”

Dopo l’intervento sul fiume Centa, si eseguirà la pulizia straordinaria di Rio Ciambellino, Rio Inferno, di un tratto del Rio Avarenna e di un tratto del canale sito in Reg. Bagnoli.

leggi anche
  • Puntini sulle i
    Pulizia del Centa ad Albenga, Ciangherotti: “Sicurezza è anche programmare servizi di vigilanza su tutto il territorio”
  • Prevenzione
    Albenga, sgombero dell’alveo del fiume Centa: identificati alcuni soggetti irregolari