15 ANNI di politica, dal 2006 a oggi il savonese si è tinto di rosa - IVG.it
Donne al comando

15 ANNI di politica, dal 2006 a oggi il savonese si è tinto di rosa

Si è passato dal 13 al 17% di sindaci donna, anche se soltanto a Bardineto il primo cittadino è sempre stato una "lei"

Savona. Tra i cambiamenti degli ultimi 15 anni in provincia di Savona ce n’è anche uno che riguarda le donne in politica. Le quote rosa nelle amministrazioni comunali infatti sono aumentate, complice anche il comma della legge Delrio che indica come, negli enti sopra i tre mila abitanti, la parità di genere debba essere rappresentata almeno a del trenta per cento (circa). Alla guida, però, restano ancora poche le donne savonesi che indossano la fascia Tricolore, seppur rispetto al 2006 un piccolo incremento ci sia stato.

Il cambiamento più deciso si è registrato proprio nel capoluogo, dove per la prima volta Palazzo Sisto si è tinto di rosa con l’elezione di Ilaria Caprioglio. Altra svolta importante nel panorama politico provinciale quella di Vado Ligure, con Monica Giuliano già al secondo mandato e, nel mentre, anche un mandato da presidente della Provincia.

L’unico Comune del savonese che dopo quindici anni ha ancora un sindaco in gonnella è in Val Bormida, per la precisione a Bardineto: Franca Mattiauda è ormai primo cittadino da tempo, ma prima di lei un’altra donna aveva guidato il piccolo comune, ossia Silvana Frascheri. Cambio di genere, invece, in tutti gli altri parlamentini in cui nel 2006 la guida dell’amministrazione portava una firma al femminile: Olga Beltrame ad Altare, Bruna Cambise a Bormida, Angela Nicolini a Carcare, Sabrina Merlo a Casanova Lerrone, Maria Balbo a Castelvecchio di Rocca Barbena, Maria Eugenia Cassisi a Cisano sul Neva, Maria Caterina Ramorino a Urbe e Milena Scosseria a Orco Feglino.

Dal tredici a poco più del diciassette per cento: questo è l’incremento che vede oggi in prima linea dodici donne su sessantanove comuni. Oltre alle già citate Caprioglio, Giuliano e Mattiauda, le “colleghe” Gabriella Ismarro a Balestrino, Rita Olivari a Boissano, Caterina Mordeglia a Celle Ligure, Silvia Pittoli a Garlenda, Paola Scarzella ad Osiglia, Valentina Doglio a Rialto, Marina Lombardi a Stella, Lucia Moscato a Testico e Sabrina Losno a Vendone.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.