Furbetti

Varazze, individuati i protagonisti della truffa dello specchietto: due uomini denunciati dai carabinieri

Fermati alla stazione, dopo diverse segnalazione dei cittadini

Varazze. Simulavano incidenti per convincere ignari automobilisti a risarcire subito il danno, per evitare ulteriori problemi ed aggravi burocratici. Denunciati dai carabinieri due uomini campani, che dal  23 marzo scorso erano “in trasferta” nel savonese e sono stati protagonisti di almeno due episodi di “truffa dello specchietto” ai danni di cittadini di Varazze.

Ieri l’episodio era stato segnalato anche da Ivg, attraverso attraverso un appello social a fare attenzione. In questi giorni diverse le segnalazioni ricevute anche dalla centrale operativa dei carabinieri di Savona, l’ultima ieri sera che parlava della presenza di un veicolo sospetto, una Audi A3 bianca. Subito venivano diramate le ricerche e, dopo un breve inseguimento, il mezzo veniva bloccato all’altezza della stazione ferroviaria di Varazze grazie all’operazione dei militari della stazione varazzina in collaborazione con i colleghi di Celle Ligure ed Albisola.

I due, già conosciuti alle forze dell’ordine perché normalmente dediti a questo tipo di attività delittuosa, sono stati fermati e denunciati per truffa in concorso.

Sono ancora in corso le indagini per capire se ci sono verificati altri episodi, oltre ai due accaduti a Varazze.

leggi anche
  • Attenzione!
    Truffa dello specchietto: malviventi in azione a Varazze. Appello sui social alla massima attenzione
  • State attenti!
    Truffa dello specchietto anche a Savona, una vittima: “Ecco come mi hanno ingannato, state attenti”