Confusione

Vaccini Covid, domani partono le prenotazioni dal medico di famiglia, ma il sistema ha già problemi

Cardiologo albenganese: "Ormai il 90% del mio lavoro è quello di rispondere alle telefonate con: non so cosa dire"

Albenga. Domani, martedì 9 marzo, come ha annunciato la Regione partono le prenotazioni per i vaccini dal medico di famiglia, ma la confusione sembra regnare sovrana. A richiedere la vaccinazione in questa fase possono essere le persone vulnerabili, ma anche il personale scolastico, i membri della protezione civile, gli agenti di polizia locale e il personale degli uffici giudiziari.

I medici di famiglia, che nella giornata odierna sono già stati sommersi di telefonate da parte dei pazienti che chiedono informazioni, si dichiarano preoccupati perchè non in grado di offrire riposte esaurienti. Sul sito dedicato alla prenotazione della vaccinazione, infatti, oggi è comparsa più volte la scritta “utente non abilitato”.

Il portale non risulta quindi ancora operativo, ma forse – auspicano i medici di famiglia – potrebbe esserlo domani. Nei giorni scorsi la nota della Regione Liguria annunciava: “Entro la fine della settimana verrà completata la formazione per i medici di famiglia in modo che da martedì 9 marzo possa partire la campagna di vaccinazione dedicata”.

Nella città di Albenga, dopo un’intesa tra sindaco e Asl2, “presso l’Auditorium San Carlo, la campagna vaccinale vedrà in campo i medici di medicina generale sostenuti e coadiuvati da personale messo a disposizione dall’Asl 2, due infermieri, due Oss, un amministrativo e un assistente”. Ma i medici non sono affatto pronti a partire, come spiega il dottor Roberto Pirino: “Non ho avuto comunicazioni ufficiali su come procedere alle prenotazioni dei miei pazienti e delle categorie indicate dalla Regione come prioritarie per essere vaccinate dal 15 di marzo in avanti al San Carlo. Quando le avrò mi attiverò con la massima tempestività che è indispensabile che ci sia. Ho già ricevuto molte telefonate e devo dire che non posso assicurare che domani potrò prenotarli per il vaccino. Spero che nel pomeriggio mi arrivi una mail di chiarimento”.

Abbiamo anche sentito Elio Vignola – cardiologo medico di famiglia di Albenga e altri comuni compreso Alto e Caprauna che, pur essendo in Piemonte, ricadono sotto il servizio sanitario ligure – che conferma e aggiunge: “Giovedì scorso, visto che oltre a tanti altri comuni ho anche Alto e Caprauna sono andato in quei due comuni e l’Asl di Mondovì mi ha fatto trovare un’infermiera e una dottoressa, un’ambulanza fuori dall’ambulatorio con il defibrillatore e la strumentazione. In 2 ore abbiamo vaccinato tutti gli anziani. Qui invece nessuno sa niente. Dapprima ci hanno inviato una mail chiedendo se eravamo disponibili a vaccinare. Ho risposto di sì”.

Poi girando la pagina – continua il medico – leggo ‘dovete avere queste attrezzature: defibrillatore con due piastre di misura diversa, pallone ambu, flebo, medicine. Se vado a comprare tutte queste cose spendo dai 4 ai 5 mila euro. Ho risposto così: ‘Mi dispiace ma visto le demenziali richieste sono costretto a rinunciare. Io non ci vado a fare le vaccinazioni nei loro locali ad Albenga, mentre sono disponibile per i paesi che sono abbandonati a se stessi. Non posso fare tutto, avendo 8 comuni sulla schiena non ho il tempo e per l’ambulatorio non vado di certo a spendere 4/5 mila euro per comprarmi delle cose che poi non mi serviranno mai più. Non posso spendere tutti questi soldi per i comodi loro”.

Durante la giornata di apertura, prevista per domani, possiamo immaginare che il medico sarà sommerso di telefonate per le prenotazioni. Lui risponde così: “I giornali, le televisioni dicono da domani, ma noi siamo gli ultimi a sapere le cose. Ormai il 90% del mio lavoro è quello di rispondere alle telefonate con: non so cosa dire”.

leggi anche
  • Piano
    Vaccinazione Covid, Toti: “Entro fine maggio vaccinati tutti gli over80. Implementate agende per prenotazioni”
  • Ordine del giorno
    Liguria, parte da Albenga l’appello per estendere vaccinazione Covid a disabili psichici e cognitivi
  • Al via
    Vaccino Covid, il 9 marzo partono le prenotazioni per i “fragili” dal medico di famiglia
  • Organizzazione
    Pietra, pronta campagna vaccinale under 65: somministrazioni nella tenda blu di Pietra Medica
  • Dati aggiornati
    Covid, 215 nuovi positivi in Liguria: incidenza all’11%
  • Risposta
    Vaccini, il sottosegretario Costa: “Basta polemiche, sinergia comune per accelerare i tempi”