Nei guai

Trovato in possesso non giustificato di mazze di ferro, 26enne denunciato dalla polizia ad Albenga

I controlli si sono concentrati su Alassio e Albenga: proseguiranno nei prossimi giorni in altre zone della provincia 

Polizia Questura Savona Reparto Prevenzione Crimine

Albenga. Ieri mattina, la Polizia di Stato ha realizzato un servizio straordinario di prevenzione al quale hanno preso parte i poliziotti del Commissariato di Alassio e del Reparto Prevenzione Crimine “Liguria” di Genova, specializzati in controllo del territorio. 

Nel corso del servizio, che ha interessato i territori di Albenga ed Alassio, compreso le aree commerciali, il centro storico e quelle limitrofe alle principali fermate dei mezzi pubblici, in particolare, per Albenga, la zona di piazza del Popolo, Pontelungo e Lungo Centa, sono state identificate una trentina di persone e controllati numerosi veicoli.

Nel corso dei controlli effettuati nella zona di Albenga, un uomo di 26 anni di origini marocchine, è stato trovato in possesso di alcune mazze di ferro di cui non era in grado di giustificarne il possesso. Le mazze sono state sequestrate e l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria (ai sensi dell’art. 4 della L. 110/75) per possesso di oggetti atti ad offendere.

Sono stati effettuati inoltre controlli diffusi, per verificare il rispetto delle normativa sul contenimento dell’epidemia Covid 19. I servizi proseguiranno nei prossimi giorni anche in altre zone della provincia. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.