Confronto

Tour Lega nel ponente savonese, incontro a Tovo. Piana: “Rilancio del territorio con un percorso condiviso”

Presenti l'onorevole Sara Foscolo e i consiglieri regionali Stefano Mai e Brunello Brunetto

Tovo San Giacomo. Proseguono gli incontri calendarizzati dalla Lega per raccogliere le istanze del territorio dai sindaci della Liguria. Questo pomeriggio ha fatto visita a Tovo San Giacomo Alessandro Piana, vice presidente della Regione Liguria accompagnato dall’onorevole Sara Foscolo e dal consigliere regionale, presidente della commissione sanità Brunello Brunetto.

All’incontro di valenza comprensoriale hanno partecipato anche il sindaco di Giustenice Mauro Boetto, il vice sindaco Luigi Barlocco e l’assessore Luciano Cesio.

“Stiamo calendarizzando un’agenda delle priorità, cementata sulle necessità locali – annuncia Alessandro Piana, vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura, Marketing e Promozione Territoriale – Dopo un anno impegnativo il sostegno al comparto primario è essenziale: in quest’area si contano oltre 120 imprese familiari, con eccellenze quali l’Olio EVO, il Rossese, il Pigato, il Vermentino e la produzione di fronde verdi per uso ornamentale. Tra le linee d’azione scaturite la tutela di aree marginali, interventi sul ripristino di muri a secco, l’attuazione di piani di assestamento boschivo, l’accesso ai bandi, in particolare per i giovani agricoltori, e il supporto giuridico ai frantoi per il superamento delle problematiche in materia di scarico di acque reflue. Sul versante infrastrutture è emerso, in particolare, l’itinerario fluviale ciclo-pedonale Pietra Ligure-Tovo-Magliolo lungo il Maremola da completare e consolidare, con ricadute positive sul marketing territoriale” conclude.

“Quella di oggi è stata un’occasione importante per illustrare e condividere i progetti di sviluppo e le problematiche della Val Maremola: turismo all’aria aperta, agricoltura e miglioramento delle infrastrutture del comprensorio sono stati alcuni dei temi affrontati. Si è parlato di marketing territoriale, dell’importanza delle produzioni di nicchia e del valore di operare sinergicamente fra Enti sfruttando le opportunità di finanziamento strategiche per la crescita dei territori. È stato un incontro molto positivo e costruttivo per i nostri territori e che salda ulteriormente i rapporti di collaborazione con la Regione Liguria”.