24ª giornata

Vado ko a Tortona: decisiva la doppietta di Emilianorisultati

Match decisivo fra due squadre in piena corsa salvezza

Tortona.

Le Formazioni:

Hsl Derthona: Teti, Gualtieri, Tordini, Magné, Emiliano, Cardore, Mutti, Lipani, Varela, Spoto, Mingiano.

Panchina: Rosti, Cattaneo, Gjura, Kanteh, Andriolo, Palazzo, Draghetti, Concas, Casagrande. Allenatore: Giovanni Zichella

Vado: Lupi, Lipani, Casazza, Bernardini, Strumbo, Tissone, Gulli, Taddei, Sbarbati, Boiga, Saccà.

Panchina: Scatolini, Olivieri, Vignali, D’Antoni, Barbetta, Risso, Casazza, Bacigalupo, Catapano. Allenatore: Cristiano Francomacaro

Arbitra Daniele Aronne della sezione di Roma 1, assistito da Antonio Nicolò (Milano) e Doriana Isidora Lo Calio (Seregno).

Il Vado può contare su un altro nuovo arrivato: Lorenzo Sbarbati, attaccante, classe 1990, ex Castelnuovo Vomano, Montegiorgio, Castelfidardo e Recanatese. Sull’altra sponda il volto nuovo è in panchina è Giovanni Zichella, allenatore dei leoncini piemontesi.

Gara importante fra due squadre che devono assolutamente fare punti. Derthona che presenta il nuovo allenatore per risollevare una squadra che non fa punti da più di un mese, mentre i rossoblù cercheranno di proseguire il trend positivo di 4 punti nelle ultime due uscite

 

Squadre nelle loro maglie storiche, bianchi con inserti neri per i piemontesi, mentre il Vado con la divisa rossoblù.

Giornata soleggiata e temperatura gradevole a Tortona, con un campo in condizioni discrete.

2° Scatta Varela, ma la bandierina si alza per il fuorigioco dell’attaccante locale

Curiosità, in campo ci sono i due cugini Simone e Jacopo Lipani che si affrontano rispettivamente per liguri e piemontesi.

3° Saccà viene pescato sulla fascia, ma controlla con la mano e l’azione sfuma.

Occasione Derthona Spoto pescato in verticale calcia potente in corsa sul primo palo, respinge Lupi che poi è bravissimo a fermare anche il tentativo di tap-in di Varela.

Avvio molto vivo della gara, con il Vado che pressa molto alto, e il Derthona che da parte sua cerca le imbucate centrali

9° Si fa vedere in avanti il Vado, con un bel Cross di Casazza su cui arriva Saccà di testa che non riesce ad essere incisivo e la sfera esce senza pericoli per Teti

10° Ancora Derthona con Spoto che viene pescato alle spalle della difesa, tiro ad incrociare che sfiora il palo opposto, ma i locali sono decisamente più pericolosi in avvio

12° Occasione Vado: Bernardini sale incontrastato fino ai 25 metri e lascia partire un gran destro che passa di poco sulla traversa, squillo rossoblù

14° Gran lavoro di Saccà che scappa via in contropiede sugli sviluppi di un corner per il Derthona, steso da Magnè che si prende il primo giallo della gara

17° GOL DERTHONA: punizione di Cardore sul secondo palo da posizione defilata, Emiliano svetta dimenticato dalla difesa ospite e insacca dopo la deviazione del palo. Inutile il tentativo in extremis di Casazza

19° Pressa il Derthona che sente l’odore del sangue di un Vado che sembra avere accusato il colpo

20° Varela prova la girata dal limite, ma viene murato. Rossoblù che cercano una reazione

22° Ora è in dominio la formazione di casa che spinge con autorevolezza, il Vado si difende, ma non riesce ad uscire dalla propria metà campo.

26° Spoto in tuffo prova il colpo di testa da posizione defilata, palla fuori

Giunti alla mezzora la gara si è stabilizzata con molto agonismo, poche azioni manovrate

35° Primo angolo per il Vado conquistato da Bernardini

35° GOOOOOOOL DEL VADO. Strumbo svetta più in alto di tutti sul corner e pareggia i conti con in bel colpo di testa che Teti può solo osservare

38° Gioco fermo, a terra Magné che si tocca un ginocchio, sembra un infortunio casuale, ma non pare poter continuare a giocare

Infatti arriva il primo cambio, dentro Gjura per Magné che non riesce a continuare

41° Bella punizione tagliata di Lipani, ma la difesa rossoblù respinge

42° Gran botta di Sbarbati due passi all’interno dell’area deviazione decisiva di Teti sulla traversa, sugli sviluppi del corner ancora Sbarbati di testa per Boiga, ma per l’assistente è fuorigioco del numero 10

Finale molto bello con le squadre che si affrontano a viso aperto e il Vado che sembra essersi ritrovato dopo il pareggio

Sarà solo uno il minuto di recupero

45° Cardore prova una punizione tesa e bassa, palla che esce ampiamente

Finisce il primo tempo con un Vado che dopo il gol del pari è sembrato più spigliato, ma attenzione agli avanti del Derthona che sanno farsi temere.

Si riparte con le due formazioni che non hanno operato cambi

1° Occasionissima Vado con Boiga, ma miracolo di Gualtieri che chiude al limite dell’area piccola, intanto si scalda tutta la panchina del Derthona

3° Cardore su punizione la mette in mezzo, ma Mingiano in mischia calcia malissimo e il Vado parte in contropiede, che comunque viene chiuso da Lipani

5° Gran tiro in diagonale di Saccà, ma da posizione molto defilata, palla che esce, ma è un Vado molto più propositivo ed aggressivo

7° fallo di Mutti che deve patire un cartellino giallo, il secondo per il Derthona, nessuno per i liguri

9° Saccà è incontenibile sulla destra, si beve Tordini e mette una bella palla tagliata, ma non riesce ad arrivare Gulli sul secondo palo

13° Mingiano ci prova con un tiro di sinistro dal limite che viene deviato in corner da Lupi, che non rischia nulla

14° GOL DERTHONA: ancora Emiliano, ancora di testa stavolta su corner per il nuovo vantaggio dei piemontesi che sfruttano alla perfezione il tiro dalla bandierina

15° primo cambio della gara con Mutti che lascia il posto ad Andriolo

17° gran cross di Lipani, ma Teti esce di pugno e respinge

20° Doppio cambio per il Vado con Vignali che rileva Bernardini e Barbetta per Boiga

21° ancora Saccà che scappa sulla destra e calcia in corsa un tiro basso e teso che esce di pochissimo sul palo lontano.

25° Gulli ci prova col mancino dal limite, palla deviata in corner

31° Cambio per il Derthona con Concas che prende il posto di Mingiano

Ora il gioco è spezzettato fra falli e cambi con il Derthona che si difende bene, mentre il Vado prova ad organizzarsi per l’assalto finale in cerca del pari, ma sembrano scarseggiare le idee

33° ancora un cambio per il derthona con Spoto che che lascia il posto a Palazzo

35° Squillo del Vado con una bella combinazione fra Sbarbati che fa la sponda per Vignali il quali calcia bene al volo nono trovando, però lo specchio della porta

38° arriva il primo giallo anche per il Vado con Tissone che viene ammonito per un fallo sulla mediana

41° tanta confusione in questo finale con poca lucidità per il Vado che fatica a rendersi pericoloso

42° Fuori Casazza per D’Antoni nel Vado, mentre Varela lascia il campo per Draghetti

Sono quattro i minuti di recupero

46° Sbaarbati si guadagna un corner per le speranze rossoblù

47° Brutto corner che non porta a nulla, sulla rimessa viene ammonito Teti per perdita di tempo

49° Ancora Saccà va via sulla destra, cross in area per la testa di Sbarbato che non inquadra la porta

Finisce la partita con il Derthona che alla fine fa propria l’intera posta grazie ad una doppietta di Samuele Emiliano. Pesa sulla sconfitta una chiara difficoltà di gioco offensivo da parte dei rossoblù che non riescono a pungere se non con le folate di Matteo Saccà unica, vera nota lieta della giornata vadese. Classifica sempre più complicata per la società ponentina che interrompe la mini serie positiva. Prossimo impegno fra le mura amiche contro il Bra.