Pallavolo

Serie C femminile, l’Albisola non lascia scampo all’Albenga: 3 a 0 fotogallery

Netto successo per le biancoazzurre, che consolidano la prima posizione. Al contrario, la formazione maschile non ottiene punti contro il Finale

Albisola Superiore. Dopo un lungo stop, la formazione dell’Albisola impegnata in Serie C femminile è tornata ieri in campo. La sfida contro l’Albenga si preannunciava ostica e visto il periodo prolungato senza gare agonistiche poteva nascondere qualche insidia.

Le biancoazzurre hanno però sfoderato una prestazione maiuscola, archiviando la pratica ingauna con tre punteggi netti: 25-13, 25-17, 25-20. Nota particolarmente positiva per lo staff tecnico, l’impatto sulla gara, visto che le due precedenti vittorie erano arrivate dopo aver subito lo scotto di aver perso il primo set.

Un successo, il terzo in altrettante gare, che consolida ulteriormente la prima posizione del sestetto albisolese, ora a più 3 sulla seconda, il Finale. Le ponentine hanno però giocato una gara in più.

Soddisfazione nelle parole del vice allenatore Samuele Lavagna, che ha commentato così la prestazione offerta dalla squadra: “È andata bene, siamo molto contenti, abbiamo lavorato molto bene in settimana quindi, di conseguenza, i risultati si sono visti assolutamente in campo. Noi avevamo preparato la gara in una determinata maniera; ovviamente loro, obbligatoriamente, hanno dovuto aggiustare qualcosa, siccome stavano subendo in qualche situazione. Però siamo state brave noi a uscirne, sempre grazie al lavoro settimanale e al grande lavoro che le ragazze fanno ogni giorno in palestra”.

“Ci siamo allenate bene, ci siamo preparate – spiega la centrale Alessia Trombetta -. Sicuramente pensavamo fosse una partita molto più impegnativa, invece loro probabilmente sono partite un po’ sottotono. Però siamo comunque riuscite a tenere la testa, la concentrazione e non era facile. Tornare in campo è stato bello e soddisfacente, perché comunque allenarsi tutta la settimana senza poi avere la soddisfazione della partita è sempre un po’ brutto. Ci alleniamo tanto, cerchiamo di essere concentrate e si è visto: siamo riuscite a vincere tutti e tre i set”.

“Penso sia stata una grande soddisfazione, personalmente e penso anche per tutte – dice la banda Giorgia Botta -, perché loro sono sempre un avversario abbastanza ostico e quindi portarla a casa tre a zero è stata una bella soddisfazione”.

Proprio il Volley Team Finale è riuscito invece a condannare, nella partita giocata in precedenza, il sestetto albisolese maschile che milita in Serie C, allenato da Claudio Agosto. 25-21, 25-22, 20-25, 25-19 i parziali di una partita beffarda, giocata in maniera oculata da entrambe le formazioni.

Un pizzico di delusione quindi per gli atleti biancoazzurri, i quali però adesso sicuramente cercheranno di reagire già dal prossimo weekend contro i rivali del Sant’Antonio, sestetto genovese che all’andata li superò al tie-break.