Commento

Sentenza Italiana Coke, l’azienda: “Sorpresi, ma ci adegueremo alle prescrizioni”

L'Ad Cervetti: "Aspettiamo le motivazioni, sempre operato secondo le migliori tecnologie"

Cairo M. Italiana Coke ha sempre operato secondo le migliori tecnologie (Bat) come prescritto. Così l’azienda cairese che commenta la sentenza del Consiglio di Stato.

“Pur continuando ad essere persuasa delle ragioni che la hanno mossa a ricorrere, l’azienda – commenta l’ad Paolo Cervetti – prende atto con qualche sorpresa della sentenza, di cui non ha ancora potuto leggere la motivazione”.

“Tuttavia, come sempre ha fatto, Italiana Coke si adeguerà alle prescrizioni, che gravano su una condizione già resa difficile sia dal concordato sia dalle difficoltà economiche dei mercati a causa della pandemia”.

“Sarà tuttavia necessaria – proprio stante la lettera dell’Aia e le criticità già rilevate – la definizione di dettaglio degli interventi e delle correlate tempistiche con gli Enti preposti, sia per definire i necessari elementi progettuali che per renderne compatibili i tempi con l’attività produttiva e con la nota impossibilità della società di ricorrere al credito”.

leggi anche
  • Posizione
    Sentenza Italiana Coke, il Pd: “Confermate le nostre preoccupazioni sulla qualità dell’aria”
  • Soddisfazione
    Sentenza Italiana Coke, il sindaco di Cairo: “Epilogo che ci aspettavamo”
  • Prescrizioni
    Cairo, il Consiglio di Stato condanna Italiana Coke ad adeguare gli impianti
  • A roma
    Discusso in Consiglio di Stato l’appello della Provincia di Savona sul ricorso Italiana Coke
  • Risultato
    Italiana Coke, il presidente Olivieri: “Ora confronto sereno con l’azienda per i miglioramenti ambientali”
  • Salute
    Italiana Coke, prescrizioni ambientali: “Ora i dati e monitoraggio emissioni”
  • Situazione
    Italiana Coke e qualità dell’aria in Valbormida, Giampedrone: “In corso monitoraggi aggiuntivi di Arpal”
  • Commento
    Italiana Coke, Ziglioli (Pd): “Applicare il prima possibile le misure imposte dall’Aia”