Paletti

Savona, si chiude querelle del campo nomadi: “Nuova sistemazione entro dicembre 2022”

Nel frattempo un regolamento stabilirà diritti e doveri dei sinti durante la permanenza nell'area

Savona. E’ stato approvato il nuovo regolamento per l’utilizzo e la gestione temporanea dell’area ubicata in via Fontanassa, in fregio al campo di atletica, attualmente occupata, come noto, da famiglie di origine sinti, residenti nel Comune di Savona.

Saranno completati i lavori strettamente necessari per la messa in sicurezza dell’area, così come il Comune è ben consapevole di doversi attivare per l’integrazione delle famiglie medesime nella compagine cittadina attraverso una diversa allocazione, come sta già accadendo per talune di queste nell’attuale fase di demolizione dei manufatti abusivi che vede interessate famiglie anche con soggetti ‘deboli’ alle quali molta attenzione è dedicata l’attività del sindaco e del servizio sociale” afferma l’assessore Roberto Levrero.

Il nuovo regolamento definisce “i diritti, i doveri e gli oneri di entrambe le parti (Comune e soggetti utilizzatori dell’attuale area), nonchè le conseguenze sanzionatorie (che, nei casi più gravi, si traducono in allontanamento) nel caso di pesanti o reiterate trasgressioni – fa sapere l’assessore -. Tutti i soggetti attualmente presenti nell’area dovranno presentare un’istanza di ammissione per essere debitamente autorizzati al corretto uso e gestione delle piazzole loro assegnate, nelle more dell’integrazione e di una diversa allocazione dei nuclei familiari Sinti da effettuarsi entro il 31 dicembre 2022“.

“Personalmente – commenta l’assessore savonese – rimango della convinzione che solo operando nella piena legalità, certezza di diritto e correttezza da parte di tutti gli organi e i settori comunali (attraverso un’efficace regolamentazione), in sinergia collaborativa con gli stessi attuali temporanei utilizzatori dell’area di via Fontanassa, si possano produrre, anche nel breve tempo, risultati soddisfacenti per tutta la cittadinanza e le famiglie di origine Sinti”.

Il regolamento è stato approvato oggi dalla giunta comunale di Savona, ma dovrà essere deliberato dal consiglio comunale e andrebbe a sostituire il regolamento adottato il 26 marzo 2015 (mai applicato) dal Consiglio Municipale della precedente amministrazione.

 

Più informazioni
leggi anche
  • Affondo
    Campo nomadi a Savona, scontro aperto nella Lega. Arecco: “Atteggiamento inaccettabile”
  • Divisione
    Savona, fondi comunali per recuperare campo nomadi: Caprioglio contro la maggioranza
  • L'intervento
    Campo nomadi Savona, Lirosi: “Per il Comune è solo un danno economico”
  • A savona
    Campo Nomadi, Coordinamento Antifascista Savona: “Rischio di trovarsi sulla strada senza spazio dove vivere”
  • Soluzione
    Campo nomadi Fontanassa, Arci Savona: “Sospendere la decisione di abbattere le casette”
  • Bagarre
    Campo nomadi a Savona, Versace (Fi) contro Martino (Lega): “Sosteniamo il sindaco, crediamo in libertà e tolleranza”
  • Commissione
    Savona, perplessità su regolamento campo nomadi: “Nessun piano preciso e condiviso”