Savona 2021, Il rosso non è il nero: "Sfruttare Recovery Fund per far uscire la città dall'isolamento" - IVG.it
Confronto

Savona 2021, Il rosso non è il nero: “Sfruttare Recovery Fund per far uscire la città dall’isolamento”

"Proponiamo la nostra visione alla coalizione di centro sinistra"

Savona. “E’ necessario intensificare la fase preparatoria pre – elettorale programmando una serie di incontri nei diversi quartieri, con i soggetti associativi e le forze politiche, al fine di irrobustire ancora il piano progettuale già redatto dal gruppo. Si tratta di elaborare una compiuta visione della città nel futuro: una visione che si intende proporre alla coalizione democratico – progressista che si sta formando attorno alla proposta del Patto per Savona con candidato sindaco Marco Russo”.

E’ quanto emerso nel “confronto, molto partecipato con numerosi interventi” durante l’assemblea del gruppo “Il Rosso non è il Nero” in cui è stata “analizzata la situazione politica savonese in considerazione del rinvio delle elezioni comunali, già previste per la primavera 2021 e spostate per decreto in autunno in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre”.

“Particolare attenzione – continuano – è stata dedicata ad alcuni temi specifici imperniati sui concetti di comprensorialità e decentramento. E’ stata ribadita la necessità di intervenire sulla destinazione dei fondi previsti dal ‘Recovery Plan’ in direzione, prima di tutto, di far uscire Savona e il suo comprensorio dall’isolamento operando sulle infrastrutture (in particolare quelle ferroviarie) e, nello stesso tempo, di affrontare temi di grande interesse collettivo come la sanità, la scuola, la mobilità di merci e cittadini”.

“Gli obiettivi fissati riguardano sia un incontro sulle questioni politiche, sia una iniziativa di presentazione del “Progetto e Visione per Savona” nella quale coinvolgere associazioni e personalità esterne ai partiti, rappresentative di realtà sociali e culturali, al fine di imprimere alla coalizione democratico – progressista una identità di “sinistra civica” posta in una posizione di ascolto delle esigenze della cittadinanza cui rispondere con un alto livello di concreta progettualità”.

“La proposta di stipulare un patto territoriale comprensoriale – concludono dal gruppo – che il gruppo ‘Il Rosso non è il nero’ avanza come elemento distintivo progettuale dovrà essere accompagnata anche da una battaglia politica destinata a chiedere il ritorno alla pienezza delle funzioni costituzionali dell’Amministrazione Provinciale, eliminando l’elemento di asimmetria istituzionale dovuto al meccanismo dell’elezione indiretta. Nello stesso tempo l’assemblea ha deciso di aprire una ampia riflessione sui temi di carattere politico generale, la crisi del sistema e dei partiti , l’analisi dell’operato del nuovo governo, intervenendo anche sulle questioni aperte nella sinistra”.

leggi anche
  • Sostegno
    Savona 2021, l’invito di Azione a Russo: “L’area moderata sia rappresentata nella coalizione”
  • No alla cementificazione
    Savona capitale della cultura e recupero dell’esistente: è così che l’agenda urbana europea guida la politica di Marco Russo
  • Unione
    Savona 2021, Sinistra Italiana: “Alleanza di centro sinistra è vincente, insieme rilanciare una città in declino da anni”
  • Scelta
    Savona 2021, anche il Centro Democratico si schiera con Marco Russo
  • Ok
    Savona 2021, Anselmo (Art. uno) non ha dubbi: “Marco Russo è il candidato giusto”
  • Programma
    Savona 2021, Il rosso non è il nero: “Necessario progetto innovativo per spezzare l’apatia”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.