Savona 2021, la sinistra savonese chiede un incontro a Russo: "Questioni ancora aperte" - IVG.it
Perplessità

Savona 2021, la sinistra savonese chiede un incontro a Russo: “Questioni ancora aperte”

Linea Condivisa, Rete a Sinistra e Rifondazione Comunista: "Non si è ancora espresso sulle scelte urbanistiche"

Savona. “Le elezioni sono state posticipate ma è necessario non sprecare tempo. Esprimiamo attenzione nei confronti della candidatura di Marco Russo, anche se a nostro giudizio rimangono aperte questioni su cui lo stesso non si è ancora espresso, soprattutto in tema di scelte urbanistiche avvenute in città, non solo negli ultimi cinque anni”.

A dichiararlo sono i gruppi di Linea Condivisa, Rete a Sinistra e Rifondazione Comunista a proposito delle elezioni comunali che si terranno in autunno a Savona per cui intendono chiedere un incontro al candidato del centro sinistra Marco Russo “affinché sia chiara la loro posizione e che in questi cinque anni ci sono state forze come Rete a Sinistra e Noi per Savona che, in contatto con il gruppo consiliare regionale Linea condivisa, hanno fatto vera opposizione”.

“Riteniamo che ogni candidatura che si proponga di governare Savona debba avere da una parte un taglio realmente innovativo e, dall’altra, di chiusura netta rispetto a scelte operate nel passato in relazione alla gestione del territorio”.

“Finché non saranno date risposte esaustive a queste domande – continuano -, è evidente che nessuno di noi è disposto a sciogliere le riserve rispetto alla dichiarazione politica proposta da Marco Russo. Vogliamo fare di tutto per mandare via il centrodestra da questa città ma dobbiamo essere chiari sulle indicazioni politiche e programmatiche di chi sarà candidato contro il centrodestra”.

“Un eventuale appoggio a Marco Russo deve avvenire su elementi di chiarezza perché questa città ha bisogno di una visione politica che la traguardi fuori dalla crisi in cui è entrata da molti anni. E – concludono – del lavoro svolto come opposizione in questi anni non si può fare a meno in termini di posizioni assunte rispetto alla tutela del territorio, alla gestione urbanistica, alla connessione tra servizi sanitari e servizi sociali, e alla scelta delle infrastrutture necessarie al territorio”.

leggi anche
  • Programma
    Savona, il candidato sindaco Russo: “Ruolo attivo con il porto, viabilità e waterfront essenziali”
  • Proposte
    Savona 2021, Europa Verde a Russo: “Realizzare gli obiettivi dell’Agenda 2030”
  • Perplessità
    Ipotesi Esselunga a Savona, Marco Russo: “Commercio al dettaglio anello di congiunzione tra turismo e città”
  • No alla cementificazione
    Savona capitale della cultura e recupero dell’esistente: è così che l’agenda urbana europea guida la politica di Marco Russo
  • Percorso
    Assemblea provinciale Sinistra Italiana Savona, eletti i responsabili di partito
  • Presentazione
    Savona 2021, ecco i candidati di Articolo Uno a sostegno di Marco Russo

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.