Riduzione o pedaggi gratis sull'A6 tra Savona e Millesimo: sì all'ordine del giorno in Consiglio provinciale - IVG.it
Disagi

Riduzione o pedaggi gratis sull’A6 tra Savona e Millesimo: sì all’ordine del giorno in Consiglio provinciale

La richiesta dei consiglieri Massimo Niero, Mattia Fiorini e Rodolfo Mirri per i numerosi cantieri di manutenzione

Provincia. Ordine del giorno presentato dai consiglieri Massimo Niero, Mattia Fiorini e Rodolfo Mirri: “Autostrada A6 autostrada tratto di A6 Savona-Millesimo e Millesimo-Savona: richiesta alla società Autostrada dei Fiori per la riduzione o l’azzeramento dei pedaggi per i disagi a cui sono sottoposti i residenti, i turisti e tutti gli automobilisti che la percorrono”.

Nel mirino dei consiglieri provinciali del gruppo “Uniti per la Provincia” la difficile situazione riguardante i continui cantieri autostradali che penalizzano la viabilità e la mobilità complessiva, con ripercussioni anche sul tessuto economico già provato duramente dalla crisi pandemica.

Il documento presentato nella seduta odierna del Consiglio provinciale è stato approvato all’unanimità, con richiesta formale che sarà inoltrata alla concessionaria. Tuttavia la decisione finale spetta al Ministero, sulla base delle richieste arrivate dall’ente territoriale e dalla società.

“Avevo già preso contatti con i vertici di Autofiori sulla questione, considerando che la presenza in concomitanza di numerosi cantieri crea parecchi disagi. Ora invierò il documento approvato in via ufficiale e formale per una verifica tecnica ed economica sulle possibilità di sconti sui pedaggi nella tratta interessata” spiega il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri.

“Naturalmente il via libera finale ad una possibile riduzione per compensare la complessa situazione viaria per i lavori di manutenzione sulla A6 spetta al Ministero, ma l’iter sulla richiesta è avviata” conclude.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.