Recovery Plan, Cgil: "Nuovo modello di sviluppo per la Liguria e il savonese, innovazione e diritti" - IVG.it
Focus

Recovery Plan, Cgil: “Nuovo modello di sviluppo per la Liguria e il savonese, innovazione e diritti”evento

Diretta social del sindacato sulle prospettive di ricerca per il territorio ligure

Liguria. Si terrà giovedì 11 marzo a partire dalle ore 17.00 la diretta social organizzata da Federazione Lavoratori Conoscenza e Cgil Liguria dal titolo “Recovery Fund: quali prospettive per la ricerca in Liguria?”.

Ricerca di base, innovazione, territorio e diritti saranno al centro della discussione.

“Con il Recovery Fund la Liguria ha una straordinaria occasione per rivoluzionare il proprio modello di sviluppo; quello che occorre in tempi rapidi è una strategia che individui gli obiettivi sui quali concentrare le risorse” afferma il sindacato.

Nelle settimane scorse proprio la Cgil ligure aveva sollecitato a creare le condizioni per una riconversione economica vera, non solo legate alle seppur fondamentali infrastrutture, ma aperta su tutti i fronti produttivi, garantendo livelli occupazionali di qualità.

Per affrontare il tema sono stati invitati alla discussione Cristina Battaglia Responsabile Valorizzazione della Ricerca – CNR, Alberto Diaspro Biofisico Università di Genova – IIT, Pino Di Lullo Segretario nazionale Flc Cgil, Fabio Lavagetto Prorettore al trasferimento tecnologico Università di Genova, Fabrizio Stocchi Coordinatore Settore Ricerca Flc Cgil, Fulvia Veirana Segretaria generale Cgil Liguria. Coordinano: Stefano Boero Flc Liguria e Michela Tassistro Flc Settore Ricerca CNR.

leggi anche
  • Anniversario
    Savona, la Camera del Lavoro compie 120 anni: “Un percorso lungo sempre a fianco dei lavoratori”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.