Controlli

Presunti ordigni bellici ad Albisola: partite le ispezioni di Marina Militare e Capitaneria di Porto

Nel pomeriggio i risultati delle operazioni

Albisola Superiore. Sono partite nella mattinata di oggi le ispezioni di due sospetti ordigni bellici da parte della Marina Militare e della Capitaneria di Porto nello spettro acqueo nei pressi della zona “Buco del prete” di Albisola Superiore.

Ieri è stata messa in sicurezza la zona marina non molto lontana dalla costa, a circa 50-60 metri dalla scogliera a seguito di una segnalazione proveniente da un subacqueo che lunedì 1° marzo ha notato due cilindri di metallo sul fondo del mare. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Albisola per presidiare la passeggiata nelle immediate vicinanze.

Le operazioni di ispezione permetteranno così di verificare la vera natura dei due oggetti rinvenuti. Se si tratterà di due ordigni bellici si deciderà quindi se e come farli brillare.

 

 

leggi anche
  • Disposta ispezione
    Albisola, trovati due presunti ordigni bellici in zona “Buco del prete”: messa in sicurezza l’area
  • Conferma
    Ordigni bellici a pochi metri dalla costa di Albisola: saranno fatti brillare la prossima settimana
  • Ultima fase
    Ordigni bellici ad Albisola Superiore: tutto pronto per il brillamento

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.