Liguria. Infiltrazioni fredde continentali determinano locali episodi di instabilità pomeridiana, mercoledì soleggiato ovunque.

Secondo gli esperti del Centro Limet, oggi martedì 9 marzo avremo al mattino tempo stabile con cieli in prevalenza sereni, salvo addensamenti addossati ad versante padano dell’appennino centrale e centro-orientale. Nel corso della giornata nuclei instabili potranno svilupparsi sulle Alpi Liguri in primis in probabile successivo sconfinamento verso la costa imperiese; nuvolosità pomeridiana diffusa anche sull’Appennino centro-orientale e orientale, anche qui non si escludono episodi di instabilità di breve durata in trasferimento alla costa prospiciente. Nell’interno quota neve oltre i 1300-1400, ma in temporaneo abbassamento in presenza di precipitazioni più continue.

Venti fino al mattino venti settentrionali da tesi a forti tra voltrese e Capo Mele; al più meridionali altrove, salvo rinforzi mattutini sulle creste appenniniche e vallate soggette. Mare molto mosso al mattino il settore ovest al largo ed in zona Capo Mele, mosso/stirato altrove. Moto ondoso in diminuzione nel corso del pomeriggio. Temperature in calo ovunque: sulla costa minime tra 4 e 12 gradi, massime tra 12 e 16 gradi; all’interno minime tra -4 e 4 gradi, massime tra 5 e 12 gradi.

Mercoledì 10 marzo ci sarà tempo soleggiato con cielo in prevalenza sereno; qualche sparuto cumulo pomeridiano sui rilievi centro-levantini.

Venti settentrionali moderati al mattino, consuete accelerazioni del primo mattino tra Capo Mele e Voltri. In giornata brezze dominanti. Mare stirato sotto-costa, mosso al largo al mattino. Poco mosso ovunque dal pomeriggio. Temperature massime in aumento a ponente, stazionarie altrove; gelate al primo mattino a fondovalle.

Giovedì 11 marzo nubi diffuse sul centro-levante con possibili precipitazioni più probabili e continue e a ridosso dei rilievi; tendenzialmente asciutto altrove.

Libeccio sostenuto al largo come da avviso, mare molto mosso, tendente ad agitato.

Più informazioni