Atletica leggera

Luminosa Bogliolo debutta agli Europei di Torun e vince la sua batteria

La batteria europea di Luminosa Bogliolo: primo posto a 8''01, una prestazione che consente di sperare ancora nella corsa per le medaglie

Alassio. Il debutto di Luminosa Bogliolo agli Europei indoor di Torun è avventuo pochi minuti fa, con la batteria dei 60 metri a ostacoli. Per lei è arrivato un primo posto convincente, arricchito da un buon tempo, che fa ben sperare per i prossimi turni.

Nella terza giornata della manifestazione europea, Luminosa Bogliolo ha corso la quarta batteria. L’alassina partiva con l’intento di abbattere il muro degli otto secondi per la prima volta nella sua carriera. Tre posti in semifinale per ciascuna batteria, più i recuperi: un cammino che si delinea non improponibile per l’azzurra. La Bogliolo ha chiuso la batteria al primo posto con un buon 8”01, davanti alla finlandese Neziri e la bulgara Stolova. Nonostante un’incertezza su un ostacolo, ha tenuto alto il ritmo della batteria, riuscendo a concludere con un margine ristretto ma sufficiente per la vittoria e, ovviamente, la qualificazione.

Anche le rivali hanno fatto siglare ottimi tempi, alcuni dei quali sotto il fatidico muro degli otto secondi. La corsa per le medaglie in questa specialità riserverà sicuramente emozioni e richiederà duri sforzi. C’è fiducia che Luminosa Bogliolo possa essere protagonista fino alla fine: fondamentale per lei sarà mettere a punto ancora alcuni dettagli sulla partenza, da sempre la sua fase più debole.

Ha corso questo primo turno anche la connazionale Elisa Di Lazzaro, inserita nella prima batteria della serie, dove si è piazzata al quarto posto: la Di Lazzaro ha fermato il cronometro a 8”13, siglando così il suo primato personale. Il tempo, inoltre, le ha consentito di essere ripescata e proseguire così la sua esperienza europea al fianco di Luminosa Bogliolo.

Il prossimo appuntamento per Luminosa Bogliolo è fissato per domani all’ora di pranzo. La semifinale si correrà infatti alle 13.30. L’eventuale finale, invece, nel pomeriggio.

Classe ’95, la Bogliolo è una delle nuove stelle dell’atletica azzurra, un ruolo che è cresciuto anche grazie alle prestazioni nel meeting Città di Savona. Proprio lì siglò un 12”99 storico nell’edizione 2018, imponendosi subitanea nel panorama nazionale. Da lì il decollo anche in azzurro e, ora, l’avventura indoor 2021.

leggi anche
  • Atletica leggera
    Città di Savona iniziato: Bogliolo maestosa, lampo Tortu
  • Atletica leggera
    Luminosa Bogliolo rompe il muro degli otto secondi: sarà finale agli Europei di Torun
  • Atletica
    Luminosa Bogliolo sesta in finale, conferma i suoi ottimi tempi europei