Ricorrenza

“Le Donne di Dante”, ecco l’omaggio che Varazze dedica alla Festa della Donna

Trasmesso questa sera su TeleVarazze alle 20.30

Varazze. Dalla “Città delle Donne” un evento per celebrare la Festa della Donna a settecento anni dalla morte di Dante Alighieri che verrà trasmesso questa sera su TeleVarazze alle 20.30.

Le Donne di Dante”, è questo il titolo dell’omaggio, che riprende quello del libro scritto e presentato da Rita Nello Marchetti, scrittrice legata a Varazze. Protagonisti gli attori del Teatro Don Bosco, Barbara Ponte, Elvira Todeschi, Matteo Rebagliati e Alfredo Valle, che hanno recitato per l’occasione alcuni sonetti tratti da La Vita Nova e tre parti della Divina Commedia, ciascuna per ogni Cantica: il passo di Paolo e Francesca per l’Inferno, Matelda per il Purgatorio e la preghiera alla Vergine di San Bernardo per il Paradiso. Tutti rigorosamente vestiti con abiti fedeli allo stile degli anni di Dante, offerti dall’associazione del Corteo Storico di Varazze.

Un’iniziativa voluta dall’assessore alla cultura, Maria Angela Calcagno. “Varazze, a causa della pandemia, non ha potuto fare un evento in presenza in onore della Festa della Donna. Quest’anno lo abbiamo pertanto realizzato in remoto.” Afferma l’assessore che ha pensato alla “donna” vista da Dante Alighieri. “A settecento anni dalla morte di Dante ho voluto sottolineare l’importanza dell’icona femminile impressa dal poeta che ha visto nella donna un tramite tra Terra e Cielo”. Ha spiegato Maria Angela Calcagno. La realizzazione è nata dall’unione tra più energie. L’iniziativa è stata resa possibile grazie anche ai Padri Domenicani, con la collaborazione di Padre Daniele Mazzoleni, ed è stata ambientata nel Chiostro cinquecentesco della chiesa di San Domenico. Il vicesindaco reggente Luigi Pierfederici ha presenziato l’evento ripreso da TeleVarazze grazie a Piero Spotorno e Giuseppe Bruzzone con il supporto tecnico di Gianni Giusto del “Campanin Russu”, l’associazione culturale più antica della città.

“In questo particolare momento – affermano dal comitato Ponente Varazzino -, la città di Varazze non ha trascurato di mettere ancora in evidenza l’annoso, grave e sentito problema della violenza sulle donne, con una serie di spettacoli in flashmob di teatro e di danza organizzati, in sicurezza e nel rispetto delle disposizioni emanate dalle competenti autorità, dal locale Comitato della Croce Rossa Italiana, con la collaborazione di un trio del Gruppo Palcoscenicodanza (Danzastudio Varazze), un’attrice e Alfredo Valle”.

“A causa dell’emergenza epidemiologica e il conseguente lockdown per contenere il diffondersi del Covid-19 – spiegano -, non verrà celebrata ufficialmente in locali e piazze con conferenze a tema in presenza del folto pubblico che tradizionalmente ogni anno partecipa, ma con eventi privati organizzati in sicurezza e registrati per essere poi trasmessi on line sui social, sempre più presenti e seguiti dalla comunità”.

“Occasione per ricordare – concludono dal comitato – il ruolo svolto dalle Donne nella lotta alla pandemia, che da oltre un anno le vede in prima linea, non solo nelle proprie abitazioni, ma soprattutto in ambito sanitario, dove sono in netta maggioranza e rivestono molteplici ed importanti incarichi in prima linea, svolti con serietà, capacità professionale, sacrificio e materna disponibilità, nonostante il rischio di essere contagiati”.

leggi anche
  • Ricorrenza
    Festa della donna, a Loano l’ufficio postale più “in rosa” del savonese
  • Celebrazione
    Festa dell’8 Marzo, sul sito del Comune di Savona il libro “Le parole delle donne”
  • 100% ligure
    Festa della Donna, la mimosa “Made in Liguria” grande protagonista dell’8 marzo