Impegno

L’associazione Liguria Giovane continua a lavorare anche in tempi di Covid: rieletto presidente Marco Ghisolfo

Il nuovo consiglio direttivo si è già riunito telematicamente per programmare le prossime attività associative

Liguria. La pandemia di Covid-19 non ferma la vita di Liguria Giovane, l’associazione culturale fondata nel 2016 e che si prefigge come obiettivo quello di valorizzare la Liguria con una particolare attenzione al mondo giovanile.

Lo scorso 7 febbraio si è svolta in modalità telematica l’assemblea dei soci e all’unanimità è stato rieletto come presidente dell’associazione, a conferma del grande lavoro svolto finora, Marco Ghisolfo. Sono stati altresì eletti i componenti del consiglio direttivo che affiancheranno Ghisolfo: Monica Caccia (vicepresidente), Giorgio Viale (segretario), Marco Robutti (tesoriere) e Paolo Bianchini (responsabile adesioni).

“Nonostante le difficoltà dettate dall’attuale emergenza sanitaria che ha fatto rallentare le nostre attività lo scorso anno, non faremo mancare il nostro contributo nel mondo dell’associazionismo dimostrando la tenacia e la perseveranza che da sempre ci hanno caratterizzato” così si esprime Ghisolfo.

“Il nuovo consiglio direttivo si è già riunito telematicamente per programmare le prossime attività associative perché riteniamo che mai come in questo momento ci sia bisogno di impegno nel mondo del sociale e della cultura – continua -. Liguria Giovane è nata con l’ambizione di voler essere un importante punto di riferimento nel panorama ligure, divenendo una fucina di idee e proposte aperta al contributo di tutti coloro che hanno a cuore il futuro della nostra terra ligure”.

Più informazioni