Stile savonese

Il mare, porta sull’infinito

"Stile Savonese" è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia

Era una bellissima giornata di sole, con una temperatura primaverile che invogliava a uscire per lasciarsi catturare dalla luce e farsi ispirare dai colori.
Così, una riunione tra colleghi che doveva svolgersi in studio è stata organizzata all’ultimo minuto in spiaggia a Varigotti.
Lo abbiamo fatto la settimana scorsa, certi che uno scenario insolito per un incontro di lavoro non ci avrebbe distratto, ma al contrario avrebbe stimolato la nostra creatività.
Una bella esperienza di “beach working” che rigenera, apre orizzonti, ossigena le idee.
Succede solo a noi, che siamo gente di Riviera e che abbiamo il mare dentro, di sentire il bisogno di vederlo, toccarlo, ascoltarlo e sentirne il profumo in qualsiasi momento?

“…ed è qualcosa da cui non puoi scappare …il mare. Ma soprattutto: il mare chiama. Non smette mai, ti entra dentro, ce l’hai addosso, è te che vuole. Puoi anche far finta di niente, ma non serve. Continuerà a chiamarti. Senza spiegarti nulla, senza dirti dove, ci sarà sempre un mare che ti chiamerà.” (Cit. Alessandro Baricco).

Il mare è un luogo, una metafora, icona di libertà, che con la sua immensità, con il suo perpetuo movimento ci mostra ogni più piccola onda come una piccola opportunità per misurarci con qualcosa che va oltre le certezze a cui siamo ancorati.
Emily Dickinson diceva “La riva è più sicura, ma a me piace combattere con le onde del mare”.
Sfidante, trasparente, profondo: è una medicina che guarisce i mali dell’anima o una energica dipendenza da cui non puoi fuggire mai.
Un amore così forte che ti travolge, oppure ti culla con la sua danza.
Mare dai mille contrasti, è musica perfetta di armonie, ritmi e suoni che compongono una meravigliosa sinfonia.
Cambia umore e colori, capace sempre e comunque di emozionarci.

Il mare è apertura, perché quella linea laggiù che chiamiamo orizzonte non delimita, non mette confini, ma apre una porta sull’infinito.
E anche per chi non ha un carattere avventuroso, che non vuole cogliere sfide, chi vuole godersi solo il relax della spiaggia, quali emozioni può regalare una mattinata seduti sulla sabbia o passata a passeggiare sulla battigia, anche quando l’acqua è fredda. Che energia, che positività!
E poi la luce, il sole: non solo abbronzatura, ma benefici sull’umore, sulla produttività, per una visione più positiva della vita.
Quale risorsa meravigliosa abbiamo: una dimensioni che non ha confini, che si apre all’immensità e ci rende liberi di lasciar vagare la mente e il cuore ovunque.
Per me, il forte sentimento che mi lega al mare si chiama libertà.
Cavalco l’onda per realizzare i miei progetti di vita, mi lascio cullare da lei quando devo tirare il fiato, pronta a tuffarmici dentro, quando è il momento di agire.

Sta per arrivare la primavera. Le temperature si fanno ancora più miti: alziamo lo sguardo, guardiamo oltre, fuori … dalle sale riunioni, dalle pareti grigie, dalle finestre che non si possono aprire, dalle porte chiuse.
Anche una sessione di lavoro “fuori” può aprire orizzonti di una bellezza infinita.
#ilbellocisalverà

Photo credit: Natalia Saurin

“Stile Savonese” è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia. Ogni settimana una passeggiata tra le vetrine dei negozi della nostra provincia, a caccia di novità: un “viaggio” tra le tendenze savonesi a livello di moda, bellezza o arredamento, ma anche tra proposte come gite, corsi o spettacoli a teatro. Clicca qui per leggere tutti gli articoli

Più informazioni