Annuncio

Il gruppo andorese Peq Agri acquisisce la storica azienda vitivinicola Guglierame

Le attività, i vigneti, il marchio e l'offerta produttiva della Guglierame verranno incorporate nella capogruppo

Andora. Peq Agri Sarl e Azienda Vitivinicola Eredi Ing. N. Guglierame comunicano di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione della storica Azienda Vitivinicola Guglierame da parte di Peq Agri. A seguito della suddetta acquisizione, perfezionata in data 05 Marzo 2021, le attività, i vigneti, il marchio e l’offerta produttiva dell’Azienda Vitivinicola Guglierame verranno incorporate nella capogruppo andorese Peq Agri.

Il marchio Guglierame, associato al vino Ormeasco DOC, Ormeasco Superiore DOC e Ormeasco Sciac-trà DOC, è da molti considerato sinonimo della DOC stessa per prestigio e storicità.

È nel 1860 che la famiglia Guglierame inizia la vendita di vino sfuso ad Imperia. Dal 1958 produce e vende vini in bottiglia in tutto il territorio nazionale, in Europa e negli Stati Uniti. Guidata dai fratelli Agostino, Raffaele e Elisa, l’Azienda Guglierame si estende su circa 2,5 ettari di vigneti, tramandati di generazione in generazione dai Marchesi di Clavesana, situati in una posizione unica. La Cantina produce esclusivamente vini ottenuti dalla coltivazione del vitigno Ormeasco, coltivazione introdotta a Pornassio nel lontano 1299 con lo statuto del Gestores Universitatis Pornaxi.

Il nuovo assetto consentirà ai marchi Cascina Praié, Lupi e Guglierame di produrre oltre 150.000 bottiglie di vino. Con quasi 15 ettari di vigna e la produzione di 7 DOC del ponente ligure, Peq Agri proseguirà dunque nella sua missione di valorizzazione del territorio ligure e dei prodotti liguri tramite percorsi turistici e enogastronomici in Italia e nel mondo.

Peq Agri, sotto la guida di Marco Luzzati, è un’azienda agricola italiana fondata nel 2019 che fa parte di un gruppo internazionale che opera nel settore agroalimentare e turistico in Italia, in Irlanda e nel Regno Unito. In occasione dell’acquisizione, Marco Luzzati ha dichiarato: “Guglierame è storia, cultura e tradizione. Grazie alle vigne di Pornassio, uno dei luoghi più belli mai conosciuti, siamo felici di poter contribuire alla valorizzazione di questo territorio e di poter portare sulle migliori tavole del mondo il vino Guglierame, da sempre anima di una delle Doc più piccole ma esclusive che abbia mai potuto conoscere. La sintonia e l’amicizia che ci lega ai fratelli Guglierame si tradurrà in una rinnovata collaborazione per produrre da queste vigne il miglior vino Ormeasco di sempre.”

Agostino e Raffaele Guglierame hanno dichiarato: “In Peq Agri abbiamo trovato un’azienda dinamica, con un solido progetto volto alla valorizzazione del territorio e dei nostri vini. La passione per la nostra terra e i nostri prodotti ha sempre mosso ogni nostra decisione e con Peq Agri crediamo di aver fatto la scelta migliore per lo sviluppo e la continuità delle tradizioni della nostra famiglia, del nostro territorio e del nostro vino. Continueremo a seguire l’azienda con affetto e amicizia per tramandare le nostre tecniche e la nostra esperienza.”

Peq Agri vuole guardare al passato per trovare e coltivare nuovi modelli di sviluppo e valorizzare il territorio per generare qualità della vita. I prodotti agricoli e le semplici trasformazioni sono il motore di questo progetto, nella convinzione che ci sia spazio per inseguire e ritrovare quei valori che trovano sempre meno posto nel nostro mondo.

L’Azienda Vitivinicola Guglierame si integra perfettamente ai valori di Peq Agri, grazie al lavoro e alla passione di Agostino e Raffaele Guglierame che si sono sempre dedicati ad una agricoltura sostenibile, etica e armonica.

Peq Agri con oltre 30 ettari di terra in coltivazione ha un Agriturismo a Tovo San Giacomo, 3 orti per la produzione di ortaggi quali trombette, cipolla belendina (presidio Slow Food), melanzane, peperoncini e una produzione di olio extravergine di oliva oltre a un laboratorio polifunzionale per la conservazione dei nostri prodotti. L’azienda è stata certificata Bio da Bioagrcert inizio 2020.

Più informazioni