Dialogo

Il centrodestra ingauno incontra il presidente dell’Enoteca Regionale della Liguria

Con Marco Rezzano analizzate le problematiche del settore

Albenga. “Proseguono gli incontri che, come centrodestra ingauno, organizziamo, ogni mese, tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, per raccogliere idee e suggerimenti destinati a proporre idee che possano rilanciare la nostra città. Assieme a Cristina Porro e Gerolamo Calleri della Lega, Alessandro Chirivì di Fratelli d’Italia, Ginetta Perrone di Forza Italia abbiamo incontrato, venerdì sera, Marco Rezzano, presidente dell’Enoteca Regionale della Liguria, ente di emanazione regionale che ha il compito di promuovere e valorizzare il vino ligure”. A farlo sapere è Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale, insieme a Gerolamo Calleri e Cristina Porro.

“E’ stato un incontro decisamente interessante – spiega – che ci ha permesso di fotografare un settore molto importante per l’economia agricola di Albenga, che vanta ben 8 cantine, ma spesso sottovalutato, anche perchè ha problematiche diverse rispetto agli altri comparti agricoli. Sono emersi alcuni problemi che, come centrodestra, vogliamo affrontare nei prossimi mesi e nei prossimi anni, a cominciare dalla burocrazia che limita lo sviluppo di questo settore, come i diritti di reimpianto che concedono percentuali irrisorie a chi volesse impiantare nuove vigne di uve Doc”.

“Vorremmo, poi, seguire l’esempio di alcuni Comuni, ad esempio Quiliano, che incentiva, con sgravi fiscali, i locali che promuovono i vini prodotti sul territorio. Vogliamo, insomma, fare quel che l’amministrazione Tomatis non sta facendo, valorizzare i nostri prodotti e aiutare i produttori, non con spot estemporanei, ma con interventi concreti perchè ‘Albenga città del vino’ non sia solo una frase ad effetto” conclude.

Più informazioni