Libri

Finale Ligure, i suggerimenti del Circolo di Lettura

Finale Ligure. “In questi momenti difficili, in attesa delle vitali vaccinazioni e di un perfezionamento delle nuove cure anti-Covid è bene per tutti mantenere i contatti perchè, come sappiamo bene, anche la cultura è cura”. Per questo il Circolo di Lettura Finalese fa il punto sulle prospettive di future attività.

“L’impegno prioritario – spiegano – sarà quello di raggiungere, nel più breve tempo possibile, una normalità di rapporti umani e sociali. In questo periodo, con situazioni personali certamente molto diverse, attingiamo tutti al piacere della lettura. Infatti, nel leggere nuovi libri (o rileggere) si possono comprendere meglio, e filtrare nella nostra mente, gli stati d’animo e i desideri nascosti di chi racconta. Questo aiuta a raggiungere una visione più ampia della realtà che ci circonda”.

“In conclusione si propone, in attesa della possibilità di riunire il Circolo di Lettura attorno ad un tavolo, di continuare quello scambio di messaggi e di consigli preziosi che ultimamente si sono un po’ diradati. Per questo si riportano qui di seguito le ultime segnalazioni ricevute dai soci”. Eccole:

“L’isola di Altrove ” di Karen Kohler – Ed. Guanda
“Dante” di Alessandro Barbero – Ed. Laterza
“Il romanzo di Narbona” di Flavio Menardi Noguera – Ed. Nerosubianco
“Quel che affidiamo al vento” di Laura Imai Messina. – Ed. Piemme
“Fiori dalla cenere” di Kate Quin – Ed. Nord
“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin -Ed. E/D
“I migliori anni” di Cinzia Giorgio – Ed.Newton Compton
“I segreti del professore”di Cristina Rava – Ed. Rizzoli
“L’inverno più nero” di Carlo Lucarelli- Ed. Einaudi