"Femminismo al lavoro": il libro di Anna Frisone sulla lotta sindacale delle donne - IVG.it
Tra italia e francia

“Femminismo al lavoro”: il libro di Anna Frisone sulla lotta sindacale delle donneevento

Sarà presentato giovedì sulle pagine Facebook di Cgil Liguria

Liguria. “Femminismo al lavoro. Come le donne hanno cambiato il sindacato in Italia e in Francia (1968-1983)”. È questo il titolo del libro di Anna Frisone edito da Viella, che sarà presentato giovedì 25 marzo dalle ore 15 alle ore 17 sulle pagine Facebook Cgil Liguria e Spi Cgil Liguria e sul canale Youtube Cgil Liguria.

Il volume indaga l’impegno femminista degli anni Settanta, declinato nel contesto della lotta sindacale e dei diritti del lavoro, attraverso una nuova prospettiva di ricerca costruita a partire da numerose interviste inedite alle protagoniste di una stagione capace di modificare profondamente la società dell’epoca. L’autrice sviluppa una ricerca comparata tra Italia e Francia, mettendo al centro l’esperienza del femminismo sindacale, stretto tra forze diverse (quali i collettivi femministi radicali e le centrali sindacali) ma motivato a trovare una sintesi importante per l’affermazione dei diritti delle lavoratrici.

“Attraverso queste pagine – commentano da Cgil – si snoda un’analisi capace di restituire profondità a movimenti politici cruciali e a una fase storica di grande complessità. Anche Genova, insieme a Torino e Milano, rientra nel lavoro di Frisone, e rappresenta uno dei tre casi di studio del femminismo sindacale in Italia analizzati dall’autrice”.

L’evento, organizzato da Auser Liguria, sindacato pensionati Cgil Liguria e Cgil Liguria, sarà coordinato dalla giornalista Erica Manna. Oltre all’autrice saranno ospiti della giornata: Carla Mastrantonio Segretaria Spi Cgil Liguria, Ileana Scarrone Presidente Auser Liguria, Fulvia Veirana Segretaria generale Cgil Liguria, Vilma Nicolini Responsabile Osservatorio Pari Opportunità e Politiche di Genere Auser Nazionale, Daniela Cappelli Segretaria Spi Cgil Nazionale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.