Talento

Da Andora la sua carriera musicale decolla fino a Sanremo: il “volo” di Valentina Sloboda

In arte "Sloby" è stata "lanciata" da IVG

Andora/Sanremo. Ricordate la commovente intervista di dicembre ad una sconosciuta Valentina Sloboda, in arte Sloby? Si era aperta ai microfoni di IVG.it, raccontando la sua storia e il rapporto con la musica, nato quando, fin da piccolina dovendo affrontare una vita complicata e difficile all’interno di una famiglia con genitori alcolisti trovava la sua via d’uscita nella musica e in un pianoforte.

Una storia triste e amara che, diventata adulta, ha trovato il riscatto e un risarcimento da tanta sofferenza perché, come dice lei, “la musica è una percezione, è espressione di uno stato d’animo, non ha bisogno degli occhi, ha bisogno dell’anima”. E la sua anima ha trovato il sollievo.

Il suo percorso da quella scorsa intervista si è illuminato, possiamo dire che il nostro giornale le ha portato fortuna: perchè dopo questo articolo sono arrivate solo cose belle. Io stessa, appassionandomi alla sua storia, la segnalai alla giornalista di Tg3 Liguria e neppure un mese dopo Valentina fu intervistata in un bellissimo servizio girato ad Alassio da Cristina Carbotti. Ecco che Valentina inizia a prendere il volo, sono numerose infatti le interviste in radio fino al debutto a Sanremo doc dal 1 al 6 marzo.

La presentano così: “Valentina Sloboda, una cantautrice russa ormai da tanti anni in Italia che scrive pezzi in lingua italiana. Suona il pianoforte dall’età di 9 anni. Uno strumento magico che l’ha introdotta in un mondo fantastico pieno di emozioni che è la musica. Ha scritto 15 canzoni e cerca di far conoscere il suo stile pop melodico”. Valentina ora corre verso il successo, forse riuscirà a riscattare una vita difficile e complicata: gli auguri della redazione di IVG.it.

leggi anche
  • Favola natalizia
    Perchè arriva il Natale! La storia di “Sloby”, dalla Russia con amore…

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.