Covid, Ciangherotti (FI): "Diamo alle farmacie la possibilità di vendere il vaccino" - IVG.it
Alternativa

Covid, Ciangherotti (FI): “Diamo alle farmacie la possibilità di vendere il vaccino”

"La campagna vaccinale nazionale contro il Covid19 correrà più veloce e spedita verso l'obiettivo dell'effetto gregge"

Albenga. Autorizzare le farmacia a vendere il vaccino anti-Covid. E’ questa la proposta lanciata dal capogruppo di Forza Italia ad Albenga, consigliere provinciale ed odontoiatra Eraldo Ciangherotti.

“La campagna vaccinale nazionale contro il Covid19 correrà più veloce e spedita verso l’obiettivo dell’effetto gregge se consentiremo alle farmacie di vendere i vaccini alla popolazione, in modo tale che chi può se lo compra e, nel rispetto delle modalità di conservazione e manipolazione, trova il modo di farselo somministrare e chi non può attende i tempi del sistema sanitario nazionale, ad oggi evidentemente inadeguato per ridurre le liste di attesa di una popolazione così elevata”.

“D’altra parte, questo sistema di distribuzione pubblico-privato era già efficacemente sperimentato e in funzione da anni con il vaccino antinfluenzale. Vogliamo tutelare la collettività, eliminando il rischio di truffe sulle vendite? Bene, allora rigorosi controlli da parte del Ministero della Sanità su un solo vaccino per codice fiscale italiano, sia che lo si riceva dal SSN sia che lo si compri in farmacia”.

leggi anche
  • Esempio nazionale
    Covid, Gagliardi (Cambiamo!): “Modello Liguria sia modello per l’Italia”
  • Ampliamento platea
    Covid, Figliuolo: “Somministrino vaccino anche biologi, ostetriche e tecnici di laboratorio”
  • Si parte
    Vaccini in farmacia, a Savona e a Dego le prime 40 dosi della provincia: “Replicare in altre realtà del territorio”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.