Concorso Mieli dei Parchi della Liguria, Piana: "Grande lavoro di squadra tra eccellenze e ambiente" - IVG.it
Premiazione

Concorso Mieli dei Parchi della Liguria, Piana: “Grande lavoro di squadra tra eccellenze e ambiente”

L'edizione 2020 è arrivata al termine dopo diversi stop&go causa pandemia

Liguria. “Le api hanno un’importante funzione ambientale, soprattutto per il mantenimento della biodiversità. Il concorso Mieli dei Parchi della Liguria per la valorizzazione della tradizione apistica e delle Aree Protette va in questa direzione”. Lo dichiara Alessandro Piana, vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura e ai Parchi nell’intervento odierno al concorso “Mieli dei Parchi della Liguria 2020”.

Il concorso vede la collaborazione tra la Regione Liguria e i Parchi Naturali Regionali delle Alpi liguri, dell’Antola, dell’Aveto, del Beigua, di Montemarcello-Magra-Vara, di Piana Crixia, di Portofino e del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

“Come Regione Liguria condividiamo la premiazione del concorso 2020 arrivato al termine dopo diversi stop&go causa pandemia, con le analisi organolettiche effettuate il 14 febbraio al Parco di Portofino e l’evento odierno abbinato alle tavole rotonde sull’apiterapia, sul monitoraggio delle aree naturalistiche e sull’evoluzione dell’apicoltura. Supportiamo la prossima edizione, che avrà inizio con la raccolta dei campioni a breve, e vedrà protagonista il Parco di Piana Crixia, auspicando di realizzare una premiazione di persona”, conclude Piana.

leggi anche
  • Premiazioni
    “Mieli dei parchi di Liguria”, conclusa l’edizione 2020. Capofila del 2021 sarà Piana Crixia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.