Non s'ha da fare

Comitato “Amici del Tarinè” annuncia battaglia a difesa del Beigua: “Una miniera sarebbe devastante”

"Incomprensibile decisione della Regione che torna sui suoi passi..."

Urbe/Sassello. La società C.E.T. ha chiesto e ottenuto dalla Regione Liguria il permesso per effettuare una ricerca mineraria per minerali di titanio, granato e minerali associati sul Monte Tarinè. Il Comitato Spontaneo Amici del Tarinè, nato nel 2015 proprio a difesa dell’area naturale e protetta e del suo territorio dalla speculazione estrattiva, esprime la sua forte preoccupazione per questa concessione.

“Nel 2021, nel pieno di una pandemia mondiale, la Regione Liguria torna sui suoi passi e nonostante il pronunciamento contrario dei Comuni interessati di Urbe e Sassello, concede il permesso per un’indagine sostanzialmente simile a quella rigettata nel 2015, presentata dal medesimo soggetto richiedente” afferma il Comitato, pronto a dare battaglia assieme alle associazioni ambientaliste, alle amministrazioni comunali e a quanti si uniranno a difesa del Parco del Beigua.

Questa mattina è arrivata anche la presa di posizione di Cia Savona, che ha sottolineato i possibili contraccolpi per le attività legate alle filiere agricole della zona, come il settore degli agriturismi o quello agroforestale. 

“Le ricadute di un’ipotetica miniera estrattiva sarebbero tragiche per le aree limitrofe, visto il grande quantitativo di amianto presente nelle rocce interessate, per il vicino Basso Piemonte e anche per Genova, dato che il Monte Tarinè in linea d’aria non è affatto lontano da piazza De Ferrari…”.

“Il nome del Monte Tarinè deriva da quello del Dio celtico del tuono e del fulmine Tarinas, dato che i fulmini colpiscono spesso la cima del Tarinè, e certe divinità è meglio non disturbarle” conclude il Comitato.

leggi anche
  • Contrarietà
    Titanio sul Beigua, Pd: “Condanniamo scelta di concedere permesso ricerca mineraria”
  • Idee comuni
    Titanio sul Beigua, Scajola incontra sindaci di Urbe e Sassello: “Condivisione sul futuro del territorio”
  • Posizione
    Titanio nel Beigua, Cia Savona: “Un danno per le filiere agricole, forestali e turistiche”
  • In migliaia
    Titanio nel parco del Beigua: petizione delle associazioni ambientaliste e il caso arriva in Parlamento
  • Storia
    Titanio nel Parco del Beigua: dopo 6 anni la Regione concede l’autorizzazione
  • Preoccupazione
    Titanio nel Parco del Beigua: “Autorizzazione rischiosa e tecniche di ricerca sbagliate”
  • Risultati
    Titanio sul Beigua, i consiglieri Pastorino e Candia: “Abbiamo bloccato una prima fase di esplorazione”
  • Salviamo il monte tarinè
    Titanio sul Beigua, i comitati si riuniscono: manifestazione nel parco per fermare le ricerche
  • Preoccupazione
    I Verdi savonesi contro Toti: “La sua politica forestale non protegge l’ambiente”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.