Cluster Comune Savona, Pd: "Grave mancanza di chiarezza". Caprioglio: "Riservatezza dati sensibili unico limite" - IVG.it
Sicurezza sanitaria

Cluster Comune Savona, Pd: “Grave mancanza di chiarezza”. Caprioglio: “Riservatezza dati sensibili unico limite”

Il primo cittadino: "Pronti ad applicare ulteriori azioni nell'ipotesi in cui si dovesse passare in zone rossa"

Savona. Rsu e i sindacati di categoria hanno chiesto lo smart working per tutti i dipendenti in Comune a Savona a causa dei contagi in aumento e del cluster che ha interessato il settore Lavori Pubblici e Ambiente di Palazzo Sisto.

La richiesta è stata inoltrata questa mattina.

“Una situazione di poca chiarezza che si è creata rispetto alle condizioni di salute di un assessore e al rischio di eventuali contagi, scaturito poi nella polemica mediatica tra l’assessore Santi e il sindaco Caprioglio – afferma il capogruppo Pd in Consiglio comunale Elisa Di Padova -. Siamo in un momento così delicato e tutti i cittadini, da oltre un anno, sono chiamati a tali sacrifici che in ogni ambito della nostra vita deve prevalere il nostro senso di responsabilità e la necessità di seguire le regole per salvaguardare noi stessi e gli altri. Non sono ammessi, per chi riveste ruoli pubblici, confusione e poca trasparenza”.

“Vogliamo esprimere tutto il nostro sostegno nei confronti dei dipendenti comunali, dei funzionari e del segretario generale, in quanto la sicurezza dei lavoratori deve venire prima di tutto: la chiusura del settore Lavori Pubblici e Ambiente fino al 5 aprile, cosa giusta, potrebbe a questo punto non essere sufficiente. Riteniamo quindi giusta e opportuna la richiesta fatta dalla Rsu e dai sindacati in maniera unitaria che queste disposizioni vengano prese per tutti i settori, con i dipendenti in sicurezza in smart working e la garanzia dei soli servizi indifferibili” aggiunge l’esponente Dem.

“In questo contesto è giusto pensare sul lungo periodo: appare davvero la sfida di in futuro imminente lavorare in maniera coordinata affinché da un lato venga implementata la digitalizzazione dei servizi al cittadino e dall’altro lo smart working possa essere praticato in maniera complementare da parte dei dipendenti pubblici, valorizzando sempre più l’elemento della flessibilità organizzativa” conclude.

Pronta la replica del sindaco di Savona Ilaria Caprioglio: “In quest’anno di emergenza sanitaria che mi ha visto impegnata anche in qualità di autorità sanitaria locale, l’attenzione verso la comunità e l’ente che pro-tempore rappresento è sempre stata massima e improntata alla trasparenza. La trasparenza, come ho dichiarato nei giorni scorsi, trova un limite solo davanti alla stringente normativa sulla riservatezza dei dati sensibili, ma ciò non ha impedito la mia azione, nelle sedi e con le modalità opportune, al fine di fare chiarezza a tutela dell’ente e dei suoi dipendenti”.

“In questa emergenza sanitaria – ha proseguito il sindaco – non può assolutamente venir meno la trasparenza, a maggior ragione quando si ricopre una carica pubblica: rigore e trasparenza devono costituire i principi fondanti del proprio operato. Ribadisco, quindi, quanto avevo già affermato in sede di incontro con il Comitato Covid-19; inoltre il confronto con il segretario generale e i dirigenti prosegue serrato e stiamo valutando ulteriori azioni da intraprendere, anche alla luce dell’inapplicabilita’, come previsto dal Dpcm del 2 marzo 2021, dell’articolo 48 per le zone classificate in arancione”.

“Lo smart working in quest’ultimo periodo è, comunque, stato potenziato in misura superiore ai limiti minimi imposti dalla normativa vigente. Siamo pronti ad applicare ulteriori azioni nell’ipotesi in cui si dovesse passare in zone rossa” conclude Caprioglio.

leggi anche
  • Determina
    Cluster in Comune a Savona, 16 i positivi: chiusura del settore Lavori Pubblici fino al 5 aprile
  • Quarantena
    Savona, il Covid-19 entra a Palazzo Sisto: a casa alcuni dipendenti
  • Diffusione
    La Provincia a rischio “zona rossa” e a Savona aumentano i cluster: sono 4, ecco quali

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.