Incontro

Cantieri autostradali, prosegue il tavolo tecnico istituito da Regione Liguria

Benvenuti: "Dialogo produttivo, Aspi ha confermato che i lavori sulla A7 non subiranno ritardi"

Liguria. “Il cantiere sull’A7, all’altezza della galleria Montegalletto, non subirà alcun ritardo e terminerà, come previsto, il 31 marzo”. A rassicurare gli operatori economici e le categorie sociali della Liguria sono i tecnici di Aspi, nel corso della prima riunione veramente operativa del tavolo tecnico istituzionalizzato da Regione Liguria lo scorso febbraio.

La concessionaria della rete autostradale ha, nel corso della videoconferenza, illustrato gli interventi che coinvolgeranno la Liguria in tutto il 2021. “È stato condiviso nel tavolo – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – che i prossimi interventi, che seguiranno tre distinte fasce temporali, saranno concertati il più possibile con le categorie territoriali. L’obiettivo comune, condiviso anche dai dirigenti ministeriali presenti, è di rendere tali interventi il meno invasivi e congestionanti possibile per la viabilità urbana ed extraurbana”.

Le operazioni di risk assessment interesseranno la Liguria nel periodo postpasquale e in due fasi distinte dell’autunno, salvaguardando la percorribilità dell’asset autostradale ligure in estate. “Ribadiamo l’importanza dell’azione regionale – aggiunge Benveduti – nell’aver portato finalmente le parti a dialogare e confidiamo che a questo primo incontro proattivo, che testimonia la professionalità di tutti nel perseguire soluzioni migliorative per la nostra comunità, ne segua uno altrettanto costruttivo già nelle prossime settimane”.

“La nostra economia ha subito un duro contraccolpo a causa del Covid, è responsabilità di tutti noi tutelare categorie, come quella dell’autotrasporto, che necessitano di una programmazione chiara per rispettare i tempi di consegna della merce che arriva nei nostri porti” conclude l’assessore.

Più informazioni