Cairo, distributore eroga carburante misto ad acqua: sequestrati 30 mila litri tra benzina e gasolio - IVG.it
Oltre il limite

Cairo, distributore eroga carburante misto ad acqua: sequestrati 30 mila litri tra benzina e gasolio

I controlli delle Fiamme Gialle sono scattati dopo numerose lamentele di clienti che avevano avuto problemi al motore

Cairo Montenotte. Distributore eroga carburante misto ad acqua. Dopo le lamentele di numerosi clienti, che avevano avuto problemi al motore, sono scattati i controlli della Guardia di Finanza.

Protagonista dell’accaduto, il distributore di una nota azienda nazionale che si trova lungo la Strada Provinciale.

Nel corso dell’intervento ispettivo, sono state controllate le autorizzazioni previste in materia di erogazione carburante, sono state rilevate le giacenze dei prodotti petroliferi contenuti nelle cisterne dell’impianto, attraverso specifico controllo metrico, e si è proceduto al prelevamento di campioni al fine di accertare la qualità dei prodotti.

A seguito delle analisi, si è accertato che all’interno dei serbatoi di gasolio e della benzina, c’era una rilevante presenza di acqua, oltre il limite consentito dalla normativa comunitaria di riferimento.

Accertata l’irregolarità, è immediatamente scattato il sequestro delle cisterne e delle pompe di erogazione, per un totale di circa 23 mila litri di benzina e circa 6.300 litri di gasolio. Il titolare dell’impianto è stato segnalato all’autorità giudiziaria per frode in commercio.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.