Aree rurali, Brexit e agricoltura 4.0, Piana: "Il ministro Patuanelli condivide le nostre priorità" - IVG.it
Incontro

Aree rurali, Brexit e agricoltura 4.0, Piana: “Il ministro Patuanelli condivide le nostre priorità”

Tra i temi la revisione della PAC, il riparto delle risorse FEASR e la necessità di tutelare il made in Italy

Liguria. “Le sfide del settore primario e le politiche anticicliche necessarie per la ripresa del comparto agroalimentare sono state oggetto di interesse del dibattito odierno con il ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli per una governance che tenga davvero conto delle esigenze della nostra regione”.

Lo dichiara Alessandro Piana, vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura, dopo l’incontro di oggi sulle priorità per le filiere agricole della Liguria.

“Tra i punti affrontati la valorizzazione delle aree marginali e dell’entroterra, l’alleggerimento della burocrazia (ad esempio per il settore florovivaistico nelle esportazioni con il Regno Unito), azioni più rapide a indennizzo degli eventi calamitosi, la strategia nazionale per la revisione della PAC, il riparto delle risorse FEASR, la necessità di tutelare il made in Italy, il rilancio economico e dell’occupazione, la battaglia sul nutriscore e il tema dell’innovazione sostenibile per favorire un’agricoltura di precisione”.

“Sono sicuro che questo dialogo proattivo aiuterà a rimettere al centro il presidio del territorio, la sostenibilità e la redditività delle nostre aziende” conclude Piana.

leggi anche
  • Prodotti tipici
    Agricoltura e promozione territoriale, Piana: “Strategia comune per olio Dop e vino Doc”
  • Richieste
    Il presidente Mastroianni (CIA) al nuovo assessore all’agricoltura Piana: ecco le nostre priorità
  • Futuro
    Agricoltura 4.0, innovazione e ricerca al Cersaa di Albenga: “Tecnologia efficace e consapevole”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.