Lavori

Albenga, partita riqualificazione urbana per contrastare situazioni di degrado su Lungocenta Trento

Previsti pulizia della zona e controlli delle forze dell’ordine

Albenga. È iniziato nei giorni scorsi ad Albenga un intervento di pulizia all’interno dell’alveo del fiume Centa sulla sponda sinistra adiacente via Trento nel tratto compreso tra Ponte Viveri e l’intersezione con via Mameli dove è stata rinvenuta una notevole quantità di rifiuti.

“Oltre ai controlli ad opera delle forze dell’ordine presenti sul territorio, indispensabili per combattere fenomeni di microcriminalità, come amministrazione abbiamo ritenuto fondamentale disporre interventi di pulizia e riqualificazione di una zona che purtroppo versa in una situazione di degrado come Lungocenta Trento” afferma il consigliere Raiko Radiuk.

“Dobbiamo distinguere la criminalità da comportamenti che, invece, pur non costituendo reato, rappresentano situazione di degrado – continua Radiuk -. Se per i primi l’intervento delle forze dell’ordine è indispensabile, per le seconde, così come dimostrato attraverso interventi effettuati in diverse città italiane e nel mondo, occorre effettuare interventi di riqualificazione urbana e sociale. Proprio per questo il sindaco ha deciso di firmare apposita ordinanza, necessaria per poter intervenire in un’area di competenza della Regione Liguria come è l’alveo del fiume Centa, al fine di ripulire l’intera zona” aggiunge il consigliere ingauno.

Inoltre sono già stati installati sei faretti ed altri (una ventina) saranno posizionati su tutto il Lungocenta sempre con lo scopo di contrastare fenomeni di degrado. “Crediamo che potenziare l’illuminazione e ripulire la zona sia fondamentale per allontanare fenomeni di degrado – aggiunge il consigliere Mirco Secco – . Solo iniziando a vivere e frequentare la nostra città riusciremo a riqualificarne tutte le zone”.

Più informazioni