Commiato

Villanova: tre sindaci riuniti per ringraziare il funzionario Rino Ferrari, in pensione dopo 40 anni di servizio

Dal 1^ marzo

Villanova d’Albenga. Tre sindaci riuniti per dire grazie per il prezioso lavoro svolto a Rino Ferrari, funzionario del Comune di Villanova d’Albenga che dal 1° marzo andrà in pensione dopo 40 anni di servizio. Pietro Balestra, sindaco in carica, i sindaci Domenico Cassiano e Emilio Angelo Mosso questa mattina hanno voluto presenziare all’informale saluto fatto a Ferrari per testimoniarne la dedizione e il prezioso contributo dato ai loro mandati da primi cittadini. Erano presenti anche il vice sindaco Paolo Cha, l’Assessore Franco Scrigna, i consiglieri Tamara Grossi, Martina Fera, Alessandro Marchiano, Filippo Morbelli e Gaia Pellegrino.

“Quando finirà la pandemia, ci sarà senz’altro una cerimonia ufficiale , ma oggi voglio parlare a Rino e ringraziarlo a nome mio personale e da parte dei cittadini che ben conoscono la sua competenza, la sua grande e incondizionata disponibilità – ha detto Pietro Balestra – Gli siamo grati per tutto. Ha espletato il suo servizio inteso nella più alta e nobile concezione. Benvoluto e stimato da tutti i suoi colleghi, conosciuto e apprezzato nelle Istituzioni locali – prosegue Balestra – amico sincero e dipendente modello. Tutti lo hanno apprezzato per la sua grande cordialità e disponibilità ad affrontare e risolvere i più svariati problemi, immedesimandosi negli stessi con passione e senso di appartenenza al nostro paese. Rino mancherà all’Amministrazione e mancherà a tutti noi.Non sarà facile sostituirlo”.

Rino Ferrari è entrato in servizio nel 1981. Funzionario dagli anni 90, ha vissuto a pieno la riforma della pubblica amministrazione: va in pensione come funzionario responsabile dell’area amministrativa e si è occupato di servizi demografici, servizi alla persona, commercio, segreteria e affari generali. Ha lavorato con 4 sindaci diversi. Alla cerimonia mancava solo il cavalier Valerio Panizza scomparso durante il suo mandato e rappresentato dall’assessore Franco Scrigna che lo ha ricordato.

“Quando sono entrato in servizio, c’era il sindaco Mosso, ero un ragazzo e il comune aveva solo due impiegati e tre operai oltre al segretario comunale. Fu una vera sfida portare avanti tutti i servizi. Lo facemmo con grande passione – dice commosso Rino – Mi ha fatto piacere vedere tanti colleghi e amministratori, potranno contare su di me come amico se ne avranno bisogno, ma da domani voglio dedicarmi a pieno alla mia famiglia”.

Emilio Angelo Mosso, ha ricordato la “competenza di Ferrari, la capacità e la volontà di assicurare i servizi ai cittadini malgrado le poche risorse di personale”.

Grande riconoscenza anche nelle parole dell’ex sindaco Domenico Cassiano: “Mi ha preso per mano ed aiutato a svolgere il mio servizio ai cittadini ed è grazie a lui se, all’inizio, da assessore, trovandomi a sostituire Pietro in ospedale, non ho mollato – ha detto – La sua amicizia, competenza e professionalità mi ha accompagnato per tutti i miei mandati e lo ringrazio di cuore”.

Anche i dipendenti hanno voluto testimoniare a Rino la loro stima ed affetto: “Un grande professionista che con pazienza e disponibilità ha insegnato ed aiutato tutti – ha detto a nome dei colleghi Fabio Bandini – Ci mancheranno i suoi preziosi consigli perché lui c’è sempre stato per tutti ed è stato per noi un grande maestro”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.