Scontro

Villa Zanelli, Pd: “5 milioni di euro per un albergo di lusso, poteva essere una struttura aperta al pubblico”

"Quali privati saranno coinvolti? Cosa accadrà se non si troveranno operatori interessati?"

Savona. “Per Villa Zanelli saranno impiegati 5 milioni di euro destinati interamente ad un operatore privato, per realizzare un albergo di lusso. Questi soldi sarebbero potuti rimanere alla città per riqualificare la struttura e destinarla a funzioni pubbliche. Abbiamo provato in più occasioni a presentare proposte alternative ma inutilmente. Leggiamo con stupore le parole del Sindaco Ilaria Caprioglio che definisce ‘buona amministrazione’ l’inizio dei lavori”.

Così il Partito Democratico attacca la giunta Caprioglio in merito alla riqualificazione di Villa Zanelli. “Sicuramente – continuano dal Pd – è un bene che Villa Zanelli torni a splendere e non possiamo che recepire favorevolmente l’inizio dei lavori ma non possiamo essere altrettanto soddisfatti delle scelte fatte. Una buona amministrazione avrebbe utilizzato correttamente le risorse a disposizione per realizzare opere al servizio della città e non accedere a mutui per una operazione il cui vantaggio andrà esclusivamente a privati”.

“Confidiamo che – concludono -, nonostante ormai già in campagna elettorale, il sindaco trovi il tempo di rispondere alle innumerevoli preoccupazioni che il nostro gruppo consigliare pone in merito all’operazione. Quali privati saranno coinvolti? Cosa accadrà se non si troveranno operatori interessati? Questi sono chiarimenti che puntano ad impedire che in pochi anni la struttura torni in uno stato di non utilizzo”.

leggi anche
  • In progress
    Sopralluogo nel cantiere di Villa Zanelli, Toti: “Grazie a partnership pubblico-privato sarà parte pulsante dell’economia ligure”
  • Riconoscimento
    Restyling Villa Zanelli: “Sindaco e giunta si aggiudicano l’onorificenza nazionale Best LibertyCity”