IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via libera al Festival di Sanremo, Toti e Berrino soddisfatti: “Prevalso il buon senso”

"E' una tappa importante per la promozione della Liguria, con gigantesche ricadute economiche sul territorio"

Liguria. “Il Festival di Sanremo resta a Sanremo. Il via libera allo svolgimento della 71esima edizione è un’ottima notizia, soprattutto dopo le polemiche e le incertezze delle scorse settimane, con fantasiose ipotesi tra cui quella di svolgere la kermesse canora più famosa d’Italia lontano dalla Città dei Fiori”.

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti commenta il via libera del Comitato tecnico scientifico al protocollo Rai per la sicurezza sanitaria al Festival.

“La nostra posizione – continua Toti – è sempre stata chiara: con o senza pubblico, con o senza tutto il contorno mediatico che di solito lo circonda e anche se in forma un po’ blindata a causa dell’emergenza sanitaria, il Festival di Sanremo deve svolgersi qui, rappresenta una tappa importante per la promozione della Liguria, con gigantesche ricadute economiche sul territorio e sulle nostre attività, già duramente provate dalla pandemia. Con attenzione e prudenza, rispettando sempre le regole, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Sono felice che alla fine abbia prevalso il buonsenso, soprattutto in questo momento difficile non solo per la nostra Regione ma per tutto il Paese”.

“Da sanremese – aggiunge l’assessore ai trasporti Giovanni Berrino – sono felicissimo della notizia diffusa poco fa dal presidente Toti: il Festival si farà nella sua sede storica e naturale, il Teatro Ariston di Sanremo”.

“E’ stata scongiurata l’assurda ipotesi di far svolgere la 71esima edizione della manifestazione canora più importante d’Italia in una località diversa da Sanremo. Il fatto che il Comitato tecnico scientifico abbia dato il via libera al protocollo Rai per la sicurezza sanitaria al Festival e abbia confermato Sanremo significa che è stata premiata la fermezza della Regione nel voler mantenere qui un evento di importanza internazionale che è anche e soprattutto una vetrina di promozione importantissima per tutta la Liguria. Dopo l’annullamento dei carri fioriti sarebbe stata una beffa per Sanremo e per tutto il territorio perdere anche il Festival”, conclude Berrino.

“Accogliamo con favore quella che è una ottima notizia per la Liguria e soprattutto per il ponente della nostra regione. – dichiara Chiara Cerri, consigliere regionale di Cambiamo! Della provincia di Imperia – Il Festival di Sanremo rimane a Sanremo, e riuscirà a prendere il via, anche se in una declinazione inusuale, senza pubblico, e in una forma “blindata” a causa dell’emergenza Covid”.

“Il Festival di Sanremo rappresenta un importante evento mediatico, per la promozione del nostro territorio in Italia e all’estero. – prosegue ancora Cerri – la kermesse è un volano economico importante per la Città dei Fiori e per il ponente ligure. Anche se in una versione senza pubblico ed eventi collaterali, che gli scorsi anni animavano le vie del centro cittadino e creavano un’atmosfera di festa, il festival verrà realizzato e le attività economiche cittadine, ampiamente provate dalla pandemia in corso, potranno comunque godere delle ricadute economiche positive che questo grande evento comporta “.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.