IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Verifica di viadotti, piloni e gallerie: il sindaco di Celle Ligure scrive ad Autostrade

Richiesti anche l’adeguamento alla normativa nazionale delle barriere antirumore e notizie sul riposizionamento di quelle rimosse

Celle Ligure. Dopo i recenti episodi che hanno interessato viadotti e gallerie della rete autostradale ligure con pesanti ripercussioni sul traffico e, soprattutto, situazioni di pericolo per gli automobilisti, il sindaco Mordeglia ha richiesto ad Autostrade per l’Italia, attraverso una mail, la verifica ed il controllo accurato di tutti viadotti, piloni, gallerie e di tutte le strutture autostradali che attraversano il territorio del Comune di Celle Ligure.

Inoltre, il primo cittadino, ha richiesto l’adeguamento alla normativa nazionale delle barriere antirumore e notizie circa il riposizionamento di quelle che sono state rimosse per i lavori di manutenzione.

L’iniziativa del sindaco cade in un periodo particolare che vede, da un lato, l’apertura del secondo incidente probatorio per la tragedia di Ponte Morandi che causò 43 vittime, dall’altro la fitta rete di cantieri aperti da Aspi proprio per migliorare le condizioni della rete autostrada ligure, una rete difficile, una delle poche i cui viadotti sorgono vicinissimi ai centri abitati, come quelli che attraversano Celle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.