IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, maltrattamenti rsa La Villa: attivato supporto psicologico

Organizzati incontri individuali e di gruppo

Varazze. Dopo gli episodi di maltrattamento subiti dagli anziani residenti nella rsa La Villa di Varazze a opera di alcuni operatori socio-sanitari che sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza, l’azienda Plancia Srl ha attivato un supporto psicologico aperto a tutti i familiari con possibilità di colloqui individuali o di gruppo, “sperando di dare un piccolo sollievo” per le violenze fisiche e verbali che hanno dovuto sopportare gli anziani venuti in contatto con gli oss arrestati.

A farlo sapere la stessa Plancia Srl che ha scritto: “Facendo riferimento ai fatti accaduti presso la nostra struttura e all’impatto psicologico che hanno avuto su nostri Ospiti e sui famigliari, l’azienda ha subito provveduto ad attivare un supporto psicologico aperto a tutti i famigliari”.

Gli incontri, come afferma l’azienda, sono tenuti da due psicologhe professioniste. Per prenotare la presenza sia agli incontri di gruppo che a quelli individuali, occorre contattare la segreteria al numero 019931681.

Gli incontri di gruppo si terranno domenica 7, martedì 9 e sabato 13 febbraio dalle ore 11; mentre gli incontri singoli si svolgeranno sabato 6, domenica 7 febbraio dalle ore 15, lunedì 8 febbraio dalle ore 9 e martedì 9, sabato 13 e domenica 14 febbraio dalle 10.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.