Serie d

Vado batte Borgosesia 2 a 1, il preparatore Laganaro: “Gruppo serio e con voglia di lottare”risultati

Successo ottenuto non senza sofferenza ma fondamentale per porre un freno alla serie di sconfitte consecutive che era arrivata a quota quattro

Perdere oggi contro una squadra in crisi come il Borgosesia avrebbe forse fatto calare il sipario sulle chance di salvezza del Vado. Uscire senza punti, o ancor peggio con una sconfitta, contro una compagine che non muove la classifica dallo scorso dieci gennaio avrebbe certificato la caduta libera del Vado e relegato a “episodio” il successo di inizio mese con la Lavagnese. Hurrà a cui hanno fatto seguito quattro sconfitte consecutive.

Così non è stato. Con una rete per tempo, i liguri sono riusciti a fare bottino pieno e a consolidare il terzultimo posto, che consente di alimentare speranze di play out. Venendo alla gara, il primo tempo è stato equilibrato e ha visto un buon Vado in campo, capace di portarsi in vantaggio al 41′ grazie a uno spunto individuale di Saccà, alla prima gara da titolare quest’anno. Rossoblù pimpanti anche nella ripresa e abili nello sfruttare in ripartenza gli spazi lasciati dagli avversari. Il raddoppio è arrivato grazie a un tiro dal limite dell’area di Gulli dopo appena tre giri di orologio dall’inizio della prima frazione di gioco. Doppio vantaggio durato meno di dieci minuti in virtù della conclusione angolata di Bramante. Una doccia fredda che ha portato un quarto d’ora di sbandamento tra le fila del Vado, che però è riuscito a tenere botta alle iniziative avversarie e a respingere l’assalto finale dei piemontesi.

“Una vittoria fondamentale – commenta il preparatore atletico Daniele Laganaro – i nuovi arrivati, come Catapano e Saccà, stanno prendendo un ritmo gara importante. La squadra è stata brava a disputare un match di sacrificio e di grande corsa specialmente negli ultimi venti minuti. Eravamo e siamo ancora un cantiere aperto ma il gruppo ha grande voglia e si impegna sempre al massimo. Questo risultato conta non solo per la classifica ma anche per lo spirito. Sappiamo che le finali da giocare sono ancora tante. Speriamo che da oggi la crescita che stiamo riscontrando come staff possa dare i propri frutti”.

Queste le scelte degli allenatori:

Borgosesia: Barlocco, Cortinovis, Baiardi, Szafran, Menga, Vecchi, Pettinaroli, Areco, Sapone, Bramante, Rivi. A disposizione: Xausa, Confalonieri, Bajic, Russo, Gerace, Beretta, Matera, Monteleone, De Riggi.
Vado: Luppi, Catapano, L. Casazza, Bernardini, Strumbo, Tissone, Bacigalupo, Gulli, Vignali, D’Antoni, Saccà. A disposizione: Scatolini, Favara, Ravera, Boiga, Barbetta, Dagnino, A. Casazza, Lipani, Piu.

Terna arbitrale: Santarossa di Pordenone coadiuvato da Monfregala Gadisca d’Isonzo e Della Mea di Udine.