IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccini, rebus piccoli comuni: autogestione o canali standard, pubbliche assistenze per il trasporto fotogallery video

Ciclo di incontri tra Asl 2 e sindaci del savonese per mettere a punto la macchina organizzativa del piano vaccinale

Provincia. La Asl 2 savonese ha concluso il ciclo di video-call istituzionali con i sindaci della provincia con al centro l’organizzazione del piano vaccinale. Questa mattina è stata la volta dei comuni dell’albenganese e del ponente. Ad Albenga è già operativa la tensostruttura a Vadino, che sta operando per la campagna di vaccinazione, tuttavia all’esame dell’azienda sanitaria e degli amministratori restano alcune criticità, che riguardano le persone anziane non pienamente autosufficienti e gli stessi piccoli comuni, per i quali è necessario risolvere il problema della mobilità e della stessa gestione delle prenotazioni.

Sono stati proprio i comuni sotto i 5 mila abitanti a sollevare alcune questioni, legate ad una certa confusione sul loro ruolo nelle prenotazioni, in alcuni casi sovrapposto al canale del Cup regionale. Inizialmente, infatti, per gli anziani residenti nei comuni con meno di 5.000 abitanti era stato riferito che non fosse necessario prenotarsi attraverso uno dei canali messi a disposizione dalla Regione Liguria, perché i sindaci si sarebbero occupati della prenotazione.

Nei giorni scorsi era stata Anci a diramare una precisazione: “Le persone over 80 residenti o domiciliate nei Comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti possono prenotare la vaccinazione anti-Covid19 attraverso due canali: seguendo il percorso organizzato direttamente dal proprio Comune, che dunque, gestisce in autonomia l’agenda delle prenotazioni; oppure nel caso non vi sia agenda comunale, possono prenotare la vaccinazione attraverso il tradizionale canale Cup regionale”, divulgando anche un format come guida per le amministrazioni comunali. L’organizzazione non è semplice.

Quindi, ad ora, l’anziano deve chiamare il proprio Comune e chiedere se si occupa di raccogliere le prenotazioni o se deve procedere attraverso uno dei canali indicati da Regione Liguria.

L’incontro odierno con i sindaci del distretto sociosanitario n. 4 Albenganese si è concluso con la necessità di un complessivo chiarimento operativo, con la Asl 2 che ha in programma un nuovo vertice interno per lunedì prossimo proprio per sciogliere gli ultimi nodi e non avere alcun intoppo rispetto alla programmazione vaccinale per tutti gli over 80 del savonese.

Chiaramente, dopo lo start-up iniziale della campagna vaccinazioni, la macchina organizzativa è ancora da oliare, anche perché siamo di fronte ad una prima sfida di sanità territoriale applicata all’emergenza Covid, considerando che in Liguria e nel savonese i numeri della popolazione anziana sono elevati e distribuiti su un territorio di non facile gestione.

Per quanto riguarda le possibili soluzioni, in primis c’è un impegno di Anci a valutare possibili locali e spazi nelle realtà dell’entroterra e dei piccoli comuni che potrebbero essere indicati dai sindaci, sulla base di disponibilità ipotetiche e senza nessun vincolo, una prospettiva che almeno per il ponente savonese sarà difficile percorrere in quanto servirebbe personale adeguato (ora impegnato altrove) e uno sforzo organizzativo dai costi molto elevati. In secondo luogo, per la mobilità degli over 80 da vaccinare nei punti ad ora operativi si potrebbe arrivare a coinvolgere in maniera organica e strutturale le pubbliche assistenze locali per il trasporto.

Infine, per la gestione delle prenotazioni riguardanti i comuni sotto i 5 mila abitanti il consiglio è questo: chiamare il proprio Comune e vedere se sta operando una agenda autogestita, altrimenti, in caso contrario, utilizzare i canali stabiliti da Regione e Alisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.